La Serie B aspetta fino al 9 maggio altrimenti si ferma definitivamente

Da quanto emerso dall’assemblea di Lega di ieri, ma si tratta solo di voci, le 20 squadre del torneo cadetto si sarebbero date un termine preciso per far ripartire la stagione, il 9 maggio.

Qualora l’emergenza non si fosse risolta entro quella data, la stagione verrebbe considerata conclusa; non si sa ancora, è troppo presto, in che modo stabilire la terza promossa e l’ultima retrocessa poiché, ovviamente, non potrebbero essere disputati né i playoff né i playout.

Ogni decisione ufficiale in merito verrà presa il 23 marzo dall’Assemblea Federale. Alcuni presidenti, ad esempio quello del Frosinone Stirpe, sono per le promozioni e retrocessioni dirette senza playoff e playout.

Cosa accadrà dunque? Magari avessimo la sfera di cristallo… In questo momento è la lotta contro il Coronavirus ad avere la priorità su tutto e nemmeno capire se e quando sarà debellato è possibile.

Attendiamo il vaccino, la cui creazione potrebbe essere già in una fase avanzata, ma soprattutto speriamo che gli imbecilli che stanno tornando al Sud vengano accolti da plotoni di esec… Vabbè, magari è esagerato (e non igienico), ma bisogna evitare che partano.

Questo non per cattiveria, ma l’unico modo perché il contagio si fermi è che si stia in casa.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus