La Juventus e Allegri puntano la Champions

La partenza ad handicap in campionato e gli ultimi risultati negativi, obbligano la Juventus e mister Allegri a modificare in corsa gli obiettivi stagionali. Sono ormai troppi i punti che la separano dalla vetta della classifica, rendendo quasi impossibile una rimonta in Serie A.


Photo by canno73 su bigstockphoto

Sulle poche possibilità dei bianconeri di essere competitivi in campionato concordano quasi tutti gli esperti. D’altra parte, è sufficiente dare un’occhiata ai principali bookmakers online, per rendersi conto di come la “Vecchia Signora” ormai non è più considerata tra le favorite per la corsa scudetto. Tutti i siti di scommesse più affidabili danno la Juventus molto indietro alle prime della classe. Davanti a tutti troviamo il Napoli a 2.75, seguito dal Milan a 3.25 e dall’Inter a 3.75. Più staccati i bianconeri a quota 8.00, praticamente quasi fuori dai giochi tricolore.

Nel frattempo, si fa sempre più fitto il calendario per i bianconeri, con gare praticamente ogni tre giorni, tra campionato e Champions League. Il distacco dalla vetta obbliga i ragazzi di Allegri a dare la precedenza agli appuntamenti europei. L’obiettivo è raccogliere punti preziosi per la qualificazione agli ottavi, dare seguito al tris bianconero contro il Malmoe e alla vittoria di misura contro Chelsea e Zenit. Il passaggio del turno ormai è a un passo, anche se sarà difficile per la Juventus riuscire a competere con le big del calcio europeo, del livello di Bayern Monaco, Manchester City e Psg. Nell’anno però in cui altre squadre, come i bianconeri, sembrano vivere una stagione complicata (vedi Barcellona e Real Madrid), tutto è ancora possibile.

Le prossime gare saranno fondamentali per capire se la Juventus sarà ancora competitiva e se la “cura Allegri” avrà sortito gli effetti sperati. Tra i problemi che il tecnico dovrà affrontare, anche la tenuta fisica di alcuni bianconeri, come quella di Morata e Dybala, entrambi ancora convalescenti e da cui ci si aspettano al più presto i goal mancati finora in stagione. In un reparto avanzato in cui Federico Chiesa rappresenta al momento l’unica certezza, il tecnico toscano sta valutando tutte le ipotesi, come ad esempio lanciare il giovane Kaio Jorge se le opzioni Kean e Kulusevski non dovessero convincerlo appieno. Urgono soluzioni valide per far tornare la Juventus nei piani alti in Italia ed Europa, non sarà certamente facile ma siamo ancora agli inizi della stagione: tutto può ancora succedere. Sono infatti molti a ritenere Max Allegri, malgrado l’inizio negativo in campionato, l’uomo giusto per risollevare le sorti dei bianconeri.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€