Juventus: niente tournée in USA per colpa di Cristiano Ronaldo

I bianconeri temono che il portoghese possa essere arrestato per il caso Mayorga.

La Juventus parteciperà come di consueto alla prossima International Champions Cup, trofeo che si disputa in estate per prepararsi alla nuova stagione. Ad annunciarlo è stato lo stesso club bianconero sui suoi profili social, aggiungendo anche che il calendario della competizione sarà svelato il prossimo 27 marzo. Tuttavia, stavolta, i bianconeri non si recheranno negli USA per disputare tale manifestazione.

I campioni d’Italia avrebbero infatti chiesto di partecipare alla versione della ICC che si disputa in Asia e non a quella americana, questo a causa di Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese è indagato negli USA per i risvolti avuti dal caso Mayorga che ha fatto tanto scalpore nella comunità americana e la Juventus ha paura che il suo campione possa essere arrestato, complicando ancora di più le cose. I bianconeri sono certi dell’innocenza di Ronaldo, ma non hanno intenzione di rischiare con mosse avventate.

Ed ecco allora la soluzione: disputare la versione asiatica della ICC. In questo modo, la Juve non verrebbe meno ai suoi impegni e Cristiano Ronaldo non avrebbe nulla di cui preoccuparsi. Dall’Asia già si parlava da qualche mese della presenza della Juve in estate, soprattutto in Giappone ed a quanto pare andrà a finire proprio così, con i bianconeri che però non disputeranno gare nel Sol Levante, ma in Cina ed Indonesia, dove hanno comunque tantissimo seguito. La conferma di ciò dovrebbe arrivare il 27 marzo quando sarà svelato il calendario della International Champions Cup

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei