Juventus-Napoli 1-1, Allegri: “La prestazione è stata buona. Dobbiamo essere positivi”

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato a DAZN al termine della partita pareggiata dalla sua squadra per 1-1 contro il Napoli. Il tecnico bianconero è ottimista e continua a vedere il bicchiere mezzo pieno.

Finisce 1-1 una partita ben giocata all’Allianz Stadium tra la Juventus e il Napoli che, nonostante le assenze, hanno dato vita ad una bella battaglia.

Seppur falicidati da infortuni e COVID-19, gli azzurri giocano con coraggio e passano meritatamente avanti al 23′ con Mertens, chiudendo avanti il primo tempo. Nella ripresa i bianconeri reagiscono trovano subito il pari con Chiesa al 54′, ma poi non riescono a completare la rimonta e la gara termina in parità.

Un’occasione persa per la Juventus che non riesce ad approfittare di un Napoli molto rimaneggiato. Tuttavia, Massimiliano Allegri a DAZN non si è detto di questo avviso: “Era uno scontro diretto, ma loro più o meno erano tutti i titolari, avevano fuori quattro giocatori, ma all’andata ne avevamo fuori sei anche noi, purtroppo capitano anche queste cose. Il Napoli ha fatto una buona partita, noi altrettanto, potevamo andare in vantaggio, poi siamo stati un pochino imprecisi negli ultimi 20 metri, un pochino frettolosi; una volta raggiunto il pari abbiamo avuto 3-4 minuti di pressione, poi abbiamo iniziato a giocare meno la palla, un po’ troppo frettolosi. La classifica rispetto al Napoli è rimasta invariata, quindi vediamo tutto in modo positivo visto che abbiamo un punto in più del girone d’andata, questo è un bel segnale”.

Secondo Allegri ciò che è mancato alla squadra stasera è stata un po’ di lucidità e di serenità, rimarcando però come i suoi ragazzi abbiano offerto una buona prova. Il tecnico bianconero ha affermato come bisogni migliorare negli ultimi 30 metri, ma che stasera può rimproverare poco ai suoi.

Oltre a Chiesa, si è rivisto in campo anche Paulo Dybala, con Allegri che si è espresso in maniera positiva su di lui, affermando come abbia fatto una buona prova e che sia entrato con voglia in campo, nonostante non fosse ancora al top. Il tecnico bianconero ha dichiarato anche come sia stato un peccato non aver accorciato in classifica, ma si è detto sicuro del fatto che la squadra lo farà più avanti.

Ancora una volta, il problema della Juventus è stato più offensivo che difensivo. I bianconeri hanno segnato pochissimo ed Allegri ha affermato come vanno ritrovati i gol dei centrocampisti: “Sono un po’ pochi perchè me abbiamo fatti solo 28. Bisogna cominciarne a fare di più. Oggi ha ritrovato il gol Chiesa e dobbiamo trovare il gol con i centrocampisti. Stasera le palle inattive sono state sfruttate un po’ meglio. Abbiamo avuto un’occasione con McKennie, piano piano ci attiviamo”.

Allegri ha poi ribadito come questa sera non può dire nulla alla squadra, prendendo con filosofia questo pareggio: “Hanno fatto una buona partita. Ai ragazzi non c’è nulla da dire. Hanno fatto una partita aggressiva e tecnica ma dobbiamo capire il momento in cui quando si ha la partita in mano che non si deve accelerare. Abbiamo avuto una bella occasione con Kean alla fine. Era uno scontro diretto, gli scontri diretti si vincono o si perdono, stasera lo abbiamo pareggiato”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei