Juventus-Chievo, Allegri: “Attenzione al Chievo, occorre partita seria. Mandzukic potrebbe tornare con la Lazio”

La sfida tra i bianconeri ed i veneti è il monday night che chiuderà la ventesima giornata.

 

Con una Supercoppa in bacheca in più, la Juventus è pronta ad immergersi nuovamente in campionato per la prima partita del 2019. All’Allianz Stadium arriva il Chievo Verona che nell’ultimo turno prima della sosta è riuscito a tornare alla vittoria battendo il Frosinone e provando a rilanciare le sue ambizioni in chiave salvezza. 

I veneti non sembrano essere in grado di poter impensierire la corazzata bianconera, ma Massimiliano Allegri non vuole cali di concentrazione. Il tecnico bianconero lo ha affermato chiaramente nella conferenza stampa di presentazione della partita di domani, aggiungendo come da quando è arrivato Di Carlo, il Chievo ha ottenuto comunque risultati positivi, perdendo solamente una delle ultime sette partite disputate. Inoltre, i veronesi sono stati anche capaci di fermare squadre come Inter (1-1 al Bentegodi) e Napoli (0-0) e quella di lunedì può tranquillamente essere definita come una gara trappola per i bianconeri. Allegri ha affermato come bisognerà giocare con la massima umiltà per avere la meglio ed ottenere i tre punti: Domani bisogna riprendere seriamente il campionato. Tra l’altro poi, il Chievo, da quando è arrivato Di Carlo, nelle ultime sette partite ha fatto cinque pareggi, una vittoria e una sconfitta. E’ una squadra molto viva, è una squadra che ha ritrova l’entusiasmo per poter credere a una salvezza, sicuramente difficile, ma ci crederanno fino all’ultimo, quindi bisognerà essere pronti a fare una partita con grande rispetto per il Chievo, perchè poi quello che conta è andare in campo, correre, giocare bene e vincere le partite”.

Il tecnico livornese ha poi aggiunto che spera di vedere finalmente una squadra capace di chiudere le partite per non far resuscitare gli avversari che potrebbero tornare dentro alla sfida con un episodio. Ciò è accaduto più di una volta in questa stagione e a volte è andata bene, altre volte meno, vedasi Bergamo dove la Juve non è riuscita a sfruttare il dominio dei primi minuti, finendo quasi per farsi battere dall’Atalanta e salvata in extremis da Cristiano Ronaldo: “E’ una cosa su cui dobbiamo lavorare e migliorare, perchè nelle partite soprattutto secche, dove la squadra avversaria non avendo possibilità di replica si gioca il tutto per tutto, in quei momenti lì, dove trovi spazio, dove hai la possibilità, devi chiudere la partita, altrimenti le partite rimangono aperte. Ma deve valere anche per il campionato. Dobbiamo capire che quando l’avversario sta per morire, va ucciso, non bisogna dargli la possibilità di sopravvivere. Ma questo è più un problema di testa che di piede”.

Per quanto riguarda le scelte di formazione, Allegri ha affermato che saranno titolari dal primo minuto sia Perin che Rugani, con Szczesny ed uno tra Bonucci e Chiellini che dovrebbero quindi riposare. In avanti ci saranno sicuramente Dybala, Cristiano Ronaldo Bernardeschi, al momento favorito su Douglas Costa. Non è ancora a disposizione, quindi, Mario Mandzukic con il tecnico bianconero che ha fatto sapere come il recupero del croato proceda bene e ci sono possibilità di rivederlo per la sfida con Lazio della prossima settimana. Allegri ha poi fatto il punto sulla situazione : Mandzukic vediamo di recuperarlo con la Lazio, quindi tra una settimana. E’ difficile, però vediamo. Barzagli sta lavoricchiando, sta recuperando. Poi Benatia è ancora fuori per questa infiammazione tra adduttore, pube, robe del genere. Cuadrado morto. Pjanic, dire che il polpaccio per la botta che ha avuto è notevolmente migliorato, vediamo in settimana. Tra l’altro domani è squalificato, quindi ha una settimana per poter recuperare”.

Di mercato, invece, Allegri non ne ha voluto proprio parlare, ma ha ribadito ancora una volta come Spinazzola resterà alla Juventus visto che altrimenti bisognerebbe andare a prendere un altro giocatore. A centrocampo, come ha ripetuto più volte, la squadra è completa ed il tecnico bianconero ha aggiunto come in realtà un colpo di mercato in quel ruolo è stato fatto ed è già in casa: “Il nostro acquisto importante di gennaio sarà Khedira

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei