Juventus, calciomercato estate 2019: tabellone trasferimenti con acquisti, cessioni, rosa aggiornata e undici titolare

É ormai giunta al termine la finestra estiva di calciomercato. Come di consueto, la Juventus ha stupito tutti acquistando l’ ennesimo giocatore di spessore. Si tratta del giovane difensore de Ligt, prelevato dall’Ajax per 75 milioni di euro. Ma quello dell’ olandese non è il solo acquisto da sottolineare, perchè anche giocatori giocatori come Ramsey e Rabiot si sono legati alla compagine bianconera, seppur prelevati a parametro zero.

Meno altisonanti ma di prospettiva anche i trasferimenti che hanno visto l’approdo di Pellegrini (oggetto di uno scambio con Spinazzola, a sua volta andato alla Roma) e Demiral (acquistato dal Sassuolo per circa 15 milioni). Tuttavia, la campagna acquisti juventina ha reso necessario anche qualche sacrificio come quelli di Cancelo (scambiato per Danilo + 30 milioni), Kean e Orsolini, che nel computo totale hanno fruttato circa 85 milioni.

Calciomercato Juventus

Acquisti

Ramsey (Cen, Arsenal, S) – Clemenza (Cen, Padova, FP) – Beltrame (Cen, Den Bosch, FP) – Higuain (Att, Chelsea, FP) – Pjaca (Att, Fiorentina, FP) – Pellegrini (Dif, Roma, D) – Buffon (Por, PSG, S) – Demiral (Dif, Sassuolo, D), Rabiot (Cen, PSG, D) – de Ligt (Dif, Ajax, D) – Danilo (Dif, Manchester City, D).

Cessioni

Barzagli (Dif, S) – Caceres (Dif, Lazio, FP) – Orsolini (Att, Bologna, D) – Spinazzola (Dif, Roma, D) – Mancuso (Att, Empoli, D) – Romero (Dif, Genoa, P) – Rogerio (Dif, Sassuolo, D) – Pellegrini (Dif, Cagliari, P) – Kean (Att, Everton, D) – Cancelo (Dif, Manchester City, D).

Rosa Completa

Portieri: Szczęsny, Buffon, Pinsoglio, Perin

Difensori: De Sciglio, Chiellini, de Ligt, Alex Sandro, Danilo, Bonucci, Rugani, Demiral

Centrocampisti: Pjanic, Khedira, Ramsey, Douglas Costa, Matuidi, Cuadrado, Can, Rabiot, Bentancur, Bernanrdeschi

Attaccanti: Cristiano Ronaldo, Dybala, Pjaca, Mandzukic, Higuain

LA FORMAZIONE TITOLARE

Szczesny

Danilo (De Sciglio) – Bonucci – de Ligt – Alex Sandro

Khedira (Emre Can) – Pjanic – Ramsey (Rabiot)

Douglas Costa – Higuain – Cristiano Ronaldo

 

L’abbondanza e la qualità nei vari reparti metterebbe in difficoltà qualsiasi allenatore, tanto è vero che numerose seconde linee sarebbero titolari in tante altre big, europee e non. Eppure mister Sarri sarà costretto a consegnare la pettorina ad alcune di loro, costringendole a sedersi in panca per poter ritornare utili a partita in corso.

Lo schieramento iniziale della Juventus si baserà sull’ ormai consueto 4-3-3, sebbene la variante 4-2-3-1 non sia totalmente da accantonare. In porta ci sarà ancora Szczesny, mentre la retroguardia, in seguito all’infortunio di Chiellini, sarà composta da Alex Sandro, De Ligt, Bonucci e Danilo (ora in vantaggio su De Sciglio), con Demiral e Rugani pronti a giocarsi il ruolo di terzo centrale.

Più difficile individuare i titolari nella zona nevralgica del campo. Oltre Pjanic, sicuro del posto, dovrebbero esserci Ramsey e Khedira (in vantaggio sui sempre validi Rabiot ed Emre Can). Più indietro nelle gerarchie, invece, Bentancur e Matuidi, al momento poco considerati dal tecnico bianconero.

In attacco, infine, nessun dubbio. Oltre la stella Cristiano Ronaldo, scenderanno in campo Higuain e il rinato Douglas Costa. Poche chance, invece, per Dybala che, come Bernardeschi, Manduzkic e Cuadrado, vestirà i panni dell’alternativa di lusso. Bassissime le quotazioni di Pjaca, ormai relegato ai margini della rosa.