Juventus: Allegri litiga con i vigili, beccato senza patente

Neanche il tempo di aver rinnovato il suo contratto con  la Juventus che a Max Allegri potrebbe presto toccare un altro rinnovo, quello della patente !

Facezie a parte, secondo quanto riportato dal quotidiano torinese “La Stampa”, il tecnico bianconero si sarebbe reso protagonista di un episodio decisamente antipatico in via Cavour, nel pieno centro di Torino, laddove sarebbe stato fermato da due vigili, reo di essere alla guida reggendo il cellulare con una mano. La situazione è degenerata quando, alla richiesta da parte dei due tutori dell’ordine di esibire il documento di guida, Allegri avrebbe risposto in maniera piuttosto scortese con  l’epiteto “Falliti” all’indirizzo dei due vigili-così come risulta nel verbale ufficiale-episodio che ha fatto finire la faccenda addirittura in questura.

Non irrilevante il particolare che  l’allenatore della Juve non fosse munito di  patente di guida. Ma la cosa forse ancora più importante che emerge dalla cronaca è che il dirigente del nucleo operativo che  ha avallato la segnalazione notificata dai due vigili è di fede calcistica juventina, e che i due vigili stessi fanno  addirittura parte dello stesso reparto che fa da scorta all’autobus della  Juve prima delle partite allo “Juventus Stadium”.

Si attende l’esito della trattazione in procura. Comunque finirà la questione, si tratta di un episodio certamente  sgradevole da apprendere, sul quale, si spera, lo stesso Allegri faccia presto chiarezza.   

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato