Inter-Juventus, dichiarazioni Spalletti:”Il gioco può fare la differenza, a fine anno i nomi dei più scorretti”

La sfida è sempre una delle più suggestive. E poco importa se da anni non è più decisiva per l’assegnazione dello scudetto: Inter contro Juventus è e sarà sempre il derby d’Italia. Anche quest’anno. I nerazzurri arrivano alla delicatissima sfida di domani sera, di fronte ad un Meazza tutto esaurito, forti del pareggio casalingo contro la Roma e dei cinque punti di vantaggio su Milan e Atalanta a sole cinque giornate dal termine del campionato. Dall’altra parte i bianconeri hanno festeggiato l’ottavo scudetto di fila nell’ultima partita contro la Fiorentina ma vorrebbero onorare la competizione fino all’ultimo.

Luciano Spalletti si è detto fiducioso, in conferenza stampa, in vista del derby d’Italia: la sua Inter è in un buon momento e sta giocando un discreto calcio, anche se il discorso Champions è tutt’altro che chiuso:”Ci sono ancora punti da fare e scontri importanti. C’è equilibrio nel campionato, abbiamo ancora delle partite toste da giocare dove dobbiamo fare risultati.” Anche l’allenatore di Certaldo ha ammesso che Inter-Juve è sempre un incrocio particolare, è una partita che si gioca tutto l’anno, in ufficio, nei bar, una sfida totale tra due squadre che sono ai poli opposti per quanto riguarda la passione calcistica. Secondo il tecnico dell’Inter è fondamentale fare bene per levigare sempre più la differenza tra le due squadre, fino ad arrivare ad essere, in breve tempo, sullo stesso livello. Per essere sullo stesso livello è però vitale, a detto di Spalletti, costruire gioco e aumentare la qualità dei calciatori. A tal proposito, lo stesso allenatore dell’Inter ha dichiarato di non sapere come andranno le cose una volta terminato il campionato. E’ consapevole che la società dovrà scegliere il meglio per l’Inter e si augura che ci possa essere il suo nome nel progetto per il futuro. 

L’ex allenatore della Roma si è lasciato scappare anche un’affermazione leggermente polemica:”A fine campionato ce le facciamo due chiacchiere, facendo anche qualche nome e cognome. Perché bisogna parlare di chi fa il proprio lavoro in maniera corretta e scorretta”.

Parlando di campo, i nerazzurri avranno a disposizione Brozovic per la gara di domani. Il croato ha recuperato e sarà della partita.  “E’ uno che fa molta strada e la fa in maniera corretta, ma fa fare strada al pallone. E’ sempre connesso, prende indicazioni continue e le dà ai compagni.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.