Inter-Juventus, conferenza stampa pre-partita Inzaghi: “ I ragazzi hanno fiducia, partita questa che vale più di 3 punti”

Un Simone Inzaghi molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti gli argomenti analizzati dal tecnico in vista del match che i suoi affronteranno contro la Juventus

Sugli avversari: “Affrontiamo una squadra che vive un ottimo momento. Dovremo prestare grandissima attenzione. Stiamo parlando di due rivali storiche, che si affronteranno in una gara capace di dare qualcosa in più anche dal punto di vista della spinta mentale per poter vincere altre gare”. 

In caso di uomo a terra: “I ragazzi erano delusi ed amareggiati. Abbiamo scelto di non fermarci nel caso in cui dovesse ricapitare una situazione del genere. Potere all’arbitro. Solo dopo il suo fischio ci fermeremo”. 

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Fiducia: “La squadra ha fiducia dei propri mezzi. Tolta l’ultima di campionato la nostra unica sconfitta è arrivata immeritatamente contro il Real Madrid. Il pareggio con la Samp è stato fatto con un uomo in meno per tutti gli ultimi 20 minuti. La vittoria contro lo Sheriff è stata una grande prova di forza. Per noi era una finale”. 

Recupero di Dybala: “Sono una grande squadra. A prescindere dalla presenza o meno di Dybala anche i sostituti loro sono all’altezza”. 

Infortuni: “Correa non sarà della gara. Proveremo a recuperarlo contro l’Empoli. Sensi e Calhanoglu stanno bene, i loro allenamenti sono andati benissimo”. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi