Inter: “I debiti ammontano a 637,56 milioni di euro”, ma arriva la smentita ufficiale

Pesante accusa del Sole 24Ore all’Inter: “Società con debiti pari a 637 milioni, chissà come faccia ad essere ammessa al campionato di Serie A.” Puntuale la risposta dell’Inter, che evidenza come il controllo sul proprio bilancio, datato 30 giugno 2017, abbia superato la verifica fatta da parte della Co.Vi.So.C. Nerazzurri intenzionati a procedere per vie legali.

“A leggere il bilancio dell’Inter viene da chiedersi come possa il club nerazzurro essere ammesso al campionato di Serie A”. Questa l’insinuazione, rilasciata in mattinata dal Sole 24Ore, che ha gettato i tifosi interisti nel panico più totale. Secondo il noto quotidiano economico-finanziario italiano, il club nerazzurro avrebbe un ammontare di debiti pari a 637,5 milioni, 150 milioni in più rispetto al precedente esercizio. Risalta – a detta della diffusa testata milanese – il passivo verso banche (208 milioni) e soci per finanziamenti (221 milioni). 

Puntuale, però, è arrivata la smentita ufficiale del club nerazzurro, che con una nota sul proprio sito, in serata, ha messo la parola fine alla vicenda. “Con riferimento a quanto apparso in data 1 marzo 2018 sulle pagine de Il Sole 24 Ore, F.C. Internazionale Milano S.p.A. tiene a precisare che il bilancio chiuso lo scorso 30 giugno, è stato approvato prima dagli organi societari competenti e poi dalla assemblea dei soci superando la verifica della Co.Vi.So.C.” Comunicato che, infine, evidenzia l’intenzione del club nerazzurro a procedere per vie legali, a fronte della falsa incriminazione ricevuta e della tutela della propria immagine

 

 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi