Home » Gp Spagna: Verstappen il più veloce nelle due prove libere, Alonso secondo nelle PL 2. Sorprendente terzo posto di Hulkenberg.

Gp Spagna: Verstappen il più veloce nelle due prove libere, Alonso secondo nelle PL 2. Sorprendente terzo posto di Hulkenberg.

Un due Verstappen. L’olandese campione del mondo in carica si è rivelato il più veloce nelle prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Spagna. Alle sue spalle l’Aston Martin di Alonso. Ferrari attardate con Leclerc sesto e Sainz settimo. A sorpresa al terzo posto si è piazzata la Haas di Nico Hulkenberg. Bene le Alpine con Esteban Ocon e Pierre Gasly nei primi dieci posti. Chiudono la classifica le due Williams di Alex Albon e Logan Sargeant che sembrano incapaci di decollare.

PROVE LIBERE 1

Nulla di nuovo sotto il sole. A dettare legge sono state le due Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez che hanno fermato i cronometri, rispettivamente, a 1.14.606 e 1.15.374. Alle loro spalle l’Alpine di Esteban Ocon che ha totalizzato il tempo di 1.15.418 e vuole dimostrare che il terzo posto ottenuto al Gp di Montecarlo non è da ascrivere al regno dell’episodico. Per vedere la prima Ferrari bisogna andare all’ottavo posto di Charles Leclerc in 1.15.694. Subito dopo si è classificato Carlos Sainz jr con l’altra vettura del cavallino rampante con 1.15.726. Ottimo Nyck De Vries quarto con la sua Alpha Tauri e ancora alla ricerca dei primi punti in questo mondiale. Leggermente deludente Fernando Alonso sesto con l’Aston Martin così come in ritardo si sono classificate le due Mercedes di George Russell e del sette volte campione del mondo Lewis Hamilton, rispettivamente decima e dodicesima . Sempre in crisi le Williams che con Logan Sargeant e Alex Albon, rispettivamente diciannovesimo e ventesimo, chiudono la porta della classifica.

CLASSIFICA PROVE LIBERE 1

Max Verstappen (Red Bull) 1.14.606

Sergio Perez (Red Bull) 1.15.374

Esteban Ocon (Alpine) 1.15.418

Nyck De Vries (Alpha Tauri) 1.15.504

Pierre Gasly (Alpine) 1.15.545

Fernando Alonso (Aston Martin) 1.15.547

Kevin Magnussen (Haas) 1.15.689

Charles Leclerc (Ferrari) 1.15.694

Carlos Sainz jr (Ferrari) 1.15 .726

George Russell (Mercedes) 1.15.753

Lando Norris (Mc Laren) 1.15.783

Lewis Hamilton (Mercedes) 1.15.845

Guanyu Zhou (Alfa Romeo) 1.15.906

Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 1.15.915

Lance Stroll (Aston Martin) 1.15.939

Valtteri Bottas (Alfa Romeo) 1.15.978

Oscar Piastri (Mc Laren) 1.16.353

Nico Hulkenberg (Haas) 1.16.461

Logan Sargeant (Williams) 1.16.506

Alex Albon (Williams) 1.16.630

PROVE LIBERE 2

Le Ferrari si presentano con alcuni aggiornamenti nell’intento di migliorare sensibilmente i tempi sottotono delle prove libere 1. Il primo a girare è De Vries con il tempo di 1.17.819. Via via si lanciano altri piloti e Ocon fa segnare il provvisorio miglior tempo con 1.16.3030, seguito dal compagno di squadra Gasly in 1.16.657, dall’Alfa Romeo di Bottas, deludente nelle PL1, con 1..16.842. Dopo di loro la Mc Laren di Piastri (1.17.056), l’Alpha Tauri di Tsunoda (1.17.082), l’altra Alfa di Zhou (1.17.596), l’Aston Martin di Alonso (1.17.793). De Vries scivola l’ottavo tempo. Spiragli di sole per la Ferrari con Sainz che gira più veloce di tutti con 1.14.999, Leclerc secondo a 1.15.600. Il campione del mondo in carica Verstappen ha il terzo tempo in 1.15.655. Buono il quarto tempo di Norris in 1.15.926. Il tempo peggiore è fatto registrare da Stroll con l’Aston Martin con 1.19.827. La situazione dopo circa dieci minuti dall’inizio delle prove libere è Sainz, Leclerc, Verstappen, Norris, Ocon, Hulkenberg, Zhou, Bottas, Albon, Magnussen, Tsunoda, Gasly, De Vries, Sargeant, Perez, molto attardato con la seconda Red Bull, Piastri, Alonso, anch’egli in sorprendente ritardo, Hamilton, Russell, con qualche problema con le loro Mercedes, e Stroll.

Nuovo giro veloce per Verstappen in 1.14.968, concorrenza scavalcata con Sainz che scivola al secondo posto. Perez migliora sensibilmente girando in 1.15.524 e insediandosi al quarto posto, progressi anche per Alonso e Stroll, rispettivamente quinto e sesto con le loro Aston Martin in 1.15.691 e 1.15.890. L’asturiano due volte campione del mondo davanti al pubblico di casa passa al quarto posto con il tempo di 1.15.373. A chiudere il gruppo sono De Vries e Sargeant, gli unici due piloti finora mai a punti dopo sei prove del mondiale archiviate.

Con il tempo di 1.16.010 Hamilton sale al decimo posto. Sorprendente sesto tempo per De Vries con 1.15.549. Dopo venti minuti di prove la classifica dice Verstappen, Perez, Leclerc, Alonso, Perez, De Vries, Tsunoda, anch’egli bravo a migliorare con il tempo di 1.15.632, Russell, Stroll, Norris, Ocon, Hamilton, Piastri, Hulkenberg, Zhou, Bottas, Albon, Magnussen, Gasly, Sargeant.

La Ferrari monta il secondo set di gomme e i risultati cominciano a vedersi. Leclerc fa infatti segnare il miglior tempo in 1.14.246 davanti al compagno di squadra Sainz che gira invece in 1.14.274. Ferrari provvisoriamente migliori di tutte le altre. Ottimo quarto tempo per la Williams del thailandese Albon in 1.15.056. Il giro peggiore è fino a questo momento dell’Alpine di Gasly ventesimo in 1.16.622. Bottas infila il terzo tempo con l’Alfa Romeo in 1.14.274 scavalcando Verstappen, il campione del mondo, però, ruggisce subito prendendosi il nuovo miglior tempo in 1.13.907. Ocon balza al secondo posto in 1.14.242 scavalcato subito dalla sorprendente Haas di Hulkenberg con 1.14.177. Zhou entra nella Top 10 in 1.14.585. Dopo mezz’ora di prove Verstappen è davanti a tutti seguito dal Hulkenberg, ottimo secondo con la sua Haas, Ocon, Leclerc, Sainz, Russell, Bottas, Gasly, Hamilton, Zhou, Magnussen, De Vries, Tsunoda, Albon, Alonso, Sargeant, Perez, Stroll, Norris, Piastri. Particolarmente deludenti i giri di Alonso e Perez.

Hamilton migliora leggermente assicurandosi il provvisorio ottavo tempo in 1.14.549. Alonso approda a un secondo posto più consono alla sua caratura in 1.14.077. Perez guadagna posizioni portandosi in quarta piazza in 1.14.219. Le Ferrari di Sainz e Leclerc fanno registrare, rispettivamente, il sesto e settimo tempo. Verstappen è stato il solo a girare sotto l’1.14. Dopo quaranta minuti di prove l’olandese precede Alonso, Hulkenberg che resiste al terzo posto, Perez, Ocon, Leclerc, Sainz, Russell, Bottas, Gasly. Fin qui la top ten, poi Hamilton, Piastri, Zhou, Norris, Magnussen, De Vries, Tsunoda, Stroll, Albon, Sargeant.

Le prove libere due propongono a venti minuti dal termine il copione dell’ordine d’arrivo del Gp di Montecarlo con Verstappen primo e Alonso secondo. Hulkenberg resiste clamorosamente al terzo posto precedendo l’altra Red Bull di Perez. Bene le Alpine con Ocon quinto e Gasly decimo. Le Ferrari di Leclerc e Sainz sono sempre lontane dalle prime con il sesto e settimo tempo. Hamilton un po’ in crisi con l’undicesima piazza. Chiudono la classifica le Williams di Albon, in precedenza autore di un exploit e Sargeant che sembrano accusare problemi di rendimento. Leggermente sottotono le due Mc Laren di Piastri e Norris con dodicesimo e quattordicesimo tempo. Problemi anche per Stroll con la seconda Aston Martin solo diciottesima. Verstappen tenta la simulazione con le gomme gialle.

Nessun particolare scossone dopo cinquanta minuti di prove. Verstappen continua a dettare legge precedendo Alonso, Hulkenberg, Perez, Ocon, Leclerc, Sainz, Russell, Bottas, Gasly, Hamilton, Piastri, Zhou, Norris, Magnussen, De Vries, Tsunoda, Stroll, Albon e Sargeant. Anche le due Alpha Tauri, oltre alle Williams, girano con passo particolarmente lento.

Verstappen continua a essere il solo ad avere girato sotto l’1.14. Gli ultimi dieci minuti di prove non regalano particolari sussulti e l’olandese porta a casa il migliore tempo delle libere. Alle sue spalle Alonso, terzo tempo a sorpresa per Hulkenberg. Ferrari attardate con Leclerc sesto e Sainz settimo. Chiudono la classifica le due Williams di Albon e Sargeant.

CLASSIFICA PROVE LIBERE 2

Verstappen 1.13.907

Alonso 1.14.077

Hulkenberg 1.14.177

Perez 1.14.219

Ocon 1.14.242

Leclerc 1.14.246

Sainz 1.14.274

Russell 1.14.392

Bottas 1.14.448

Gasly 1.14.457

Hamilton 1.14.549

Piastri 1.14.583

Zhou 1.14.585

Norris 1.14.694

Magnussen 1.14.713

De Vries 1.14.785

Tsunoda 1.14.840

Stroll 1.15.010

Albon 1.15.056

Sargeant 1.15.415