Glutammina, quando serve e quali sono i benefici nello sport

I benefici dell’integratore di glutammina sono tantissimi. Molti sportivi che praticano attività di resistenza infatti decidono di utilizzarlo con costanza perché favorisce un recupero molto più veloce. E’ un aminoacido condizionatamente essenziale ed è fondamentale per molte funzioni biologiche del nostro organismo. Le sue proprietà nel campo della salute sono notevoli e in caso di carenze è possibile sia rivedere l’alimentazione per assumerne di più, sia iniziare ad assumere gli integratori alimentari necessari.

In questo articolo vi spiego cos’è la glutammina, vi dico dove la potete trovare a livello di alimentazione e quali sono gli effetti benefici sia per quanto riguarda la salute sia per quanto riguarda lo sport. Vediamo anche le eventuali controindicazioni e come sempre, qual è il prodotto che vi consiglio!

Glutammina, cos’è e dove si trova

La glutammina è un aminoacido condizionatamente essenziale. Vale a dire che il suo ruolo è fondamentale per mantenere l’omeostasi e varie funzioni dell’organismo Il nostro organismo di fatto sintetizza la glutammina, anzi è proprio l’aminoacido più abbondante, però alcune volte va introdotta anche attraverso una dieta. Solitamente il bisogno di assumerlo aumenta durante i periodi di grande stress, può esserci bisogno di integrarlo con una corretta alimentazione oppure attraverso gli integratori specifici in caso di ustioni, traumi di natura chirurgica, tumori o nell’attività sportiva quando è troppo intensa.

Per aumentare la glutammina nel corpo attraverso l’alimentazione dovete assumere carne, la miglior fonte di glutammina. Si perciò alla carne di maiale, di manzo e il pollo. La si trova comunque in grandi quantità anche nel pesce e nel fegato. Integrate la glutammina anche attraverso il formaggio, il latte, lo yogurt e le uova.

Chiaramente la glutamina la assumete anche se siete vegani, perché è presente pure in diversi tipi di verdure come il cavolo, le noci, i legumi e i fagioli. Si anche all’introduzione nella vostra alimentazione cavoli e cavolfiore. Chiaramente quando nemmeno l’alimentazione è sufficiente, allora occorre intervenire con gli integratori alimentari come quelli di Food Spring.

Glutammina, a cosa serve? Benefici e proprietà

La glutammina è importantissima per il nostro organismo. Per la salute e per quando si pratica attività sportiva certo, ma anche sotto il profilo biologico. La glutammina infatti interviene a livello metabolico, per la sintesi dei nucleotidi, per il trasporto dei gruppi amminici e anche per l’escrezione di composti azotati. Infine grazie alla glutammina l’organismo riesce ad avere un buon mantenimento delle funzioni del sistema immunitario.

Glutammina nello sport

Gli esperti consigliano questo integratore per gli sport di resistenza, anche perché aiuta a rendere molto più brevi i tempi di rigenerazione.

  • La glutammina è importantissima nello sport. Ecco perché molti sportivi scelgono di assumere gli integratori di glutamina. Questo aminoacido interviene sull’aumento del volume delle cellule muscolari e favorisce anche l’ingresso degli aminoacidi e dell’acqua. Questo secondo gli esperti porta appunto a un aument della massa muscolare.
  • Aiuta a ridurre i sintomi del sovrallenamento come il calo di peso, la depressione, la stanchezza cronica, la nausea etc.
  • L’integrazione di glutamina può essere utile per un miglior recupero dopo uno sforzo fisico. Aiuta ad aumentare le scorte di glicogeno muscolare in tutta quanta la fase del recupero.
  • Regolando il sistema immunitario offre diversi vantaggi anche per gli sportivi, soprattutto dopo lunghe sessioni di allenamento. Dopo un periodo prolungato di allenamento gli sportivi tendono a essere più esposti a vari malanni. La Glutammina aiuta invece a proteggersi e il rischio di ammalarsi è del 50%.
  • Aiuta a prevenire la perdita della massa muscolare. Assumendola non permette all’organismo di prendere energia dai muscoli durante l’allenamento.

Glutammina per la salute

I benefici di questo amminoacido essenziale non si fanno sentire solo in ambito dello sport ma anche in quello della salute. Viene infatti usata per diversi motivi. Per esempio in qualità di mucoprotettivo, cioè per far si che lo stomaco possa mantenere protette le proprie pareti grazie al muco secreto. Si protegge dall’acido cloridico e dal pepsinogeno.

E’ anche un immunomodulante, cioè regola le difese immunitarie senza però stimolarle, come invece fanno gli immunostimolanti. Viene infatti usata in caso di gravi deficenze.  Agisce poi come antiossidante, protegge quindi il corpo dai radicali liberi che sono la concausa di diverse malattie ma anche dell’invecchiamento cellulare prematuro.

Integratori di glutammina, come assumerli

Il tipo di assunzione varia in base al prodotto che scegliete di comprare. Io per esempio ho optato come sempre per l-glutammina di FoodSpring. Un po’ perché ormai mi fido di loro e un po’ perché comunque permette di accedere a una corposa confezione a un prezzo contenuto. 102 capsule a 25 euro. Potete assumere quattro capsule dopo l’allenamento mentre se vi allenate per più di tre volte a settimana, allora è bene assumerne quattro al giorno. Tra le altre cose avete il doppio vantaggio di poter gestire meglio lo stress.

Effetti collaterali della glutammina

La Glutammina è una sostanza naturale e per niente tossica. Di base non ci sono effetti collaterali ma la cosa importante è non esagerare con le quantità di integratosi assunti. Di base comunque occorrono quantità devvero elevate di glutammina per incorrere in complicanze. Circa 30 grammi per ogni chilo corporeo. I sovradosaggi vanno però evitati anche negli integratori, le cui quantità sono nettamente inferiori rispetto a quelle ritenute “pericolose”, perché altrimenti potrebbero esserci eventuali intolleranze.

Sono rari di base i disturbi addominali come stitichezze e gonfiore. Secondo alcuni esperti chi soffre di problemi psichiatrici potrebbe veder comparire anche sintomi maniacali. Come sempre non dovete assumerlo se soffrite di ipersensibilità verso il principio attivo.

Non prendete questo integratore se siete incinte o allattate, lo stesso vale in caso di patologie epatiche o insufficienza renale. In tutti questi casi il consiglio è di parlarne prima con il medico.

Dove comprare la glutammina

Potete comprare la glutammina direttamente online. Io vi consiglio le capsule di Glutammina di FoodSpring. Sono perfette per tutti e sono 102 capsule completamente vegetali, prodotte in Germania e seguendo le stringenti direttive Europee. Per i più esigenti, sappiate che non ci sono nemmeno gli aromi. Per l’82,3% è composto da l-glutammina. C’è poi la capsula vegana e l’agente separatore.

Health Hack L Glutamine, integratore di L-glutammina, 500 g, mirtillo rosso
  • Glutammina pura in polvere, di grado farmaceutico
  • Supporta la perdita di peso
  • Supporta lo sviluppo muscolare
  • L'aminoacido più abbondante nel flusso sanguigno
  • Migliora la salute gastrointestinale
Meetab - My Gastro - Integratore a base di Glutammina
  • ✅ (Kyowa), Aminoacido che aiuta l’intestino e la mucosa intestinale.
  • ✅ Utile ai muscoli e al cervello
  • ✅ Contribuisce a rafforzare il sistema immunitario
  • ✅ Aiuta le cellule a produrre energia
  • ✅ 100% Prodotto Made in Italy

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€