Giro d’Italia femminile 2022: meravigliosa Elisa Balsamo, bis imperiale a Reggio Emilia

Dopo la vittoria a Tortolì, dove aveva preso la Rosa, la ventiquattrenne di Cuneo concede il bis in maglia ciclamino sul traguardo di Reggio Emilia e conserva il primato della classifica a punti. Van Vleuten sempre in Rosa.

Doveva essere volata, e così è stato. Sul traguardo di Reggio Emilia, è stata di nuovo Elisa Balsamo a primeggiare a dettare legge, confermando il suo meraviglioso stato di grazia che lascia guardare con fiducia per gli impegni futuri.

La ventiquattrenne cuneese, campionessa del mondo e campionessa tricolore in carica (nonché detentrice della maglia ciclamino), l’ha spuntata nuovamente sulle olandesi Krool e Vos nella città reggiana, facendo il bis dopo la vittoria a Tortolì nella seconda tappa che le aveva anche portato in dote anche la Maglia Rosa.

Un bis imperiale, che ha premiato l’arguzia tattica dell’atleta di Peveragno, bravissima a sbucare ai duecento metri dal traguardo e a lanciare la volata che, nonostante i numerosi punti che si assegnano anche sulle salite, può aver scavato il solco decisivo per la classifica a punti ad appannaggio della portacolori azzurra della Trek-Segafredo.

Si tratta dell’ottavo successo stagionale per la poliziotta grandina, che si va ad aggiungere alle tre classiche e alla maglia tricolore vinte, oltre ai successi nel Giro di Svizzera e nella Vuelta a Catalunya e nelle prove di coppa del mondo di ciclismo su pista.

Per quanto concerne la classifica generale, la neerlandese Van Vleuten conserva la maglia rosa sulla maiorchina Mavi Garcia e sull’azzurra Marta Cavalli, in vista delle tappe più importanti, a partire dalla Sarnico-Bergamo di domani, che potrebbe confermare ulteriormente lo strapotere della quarantenne neerlandese della Movistar, oppure subire uno scossone importante.

Intanto, oggi, l’ennesimo scossone agli azzurri lo ha dato la nostra campionessa iridata e tricolore, entrando sempre più nella storia. Quella ragazza, tanto timida personalmente quanto feroce e determinata agonisticamente, si chiama Elisa Balsamo.