Genoa-Napoli 1-2, dichiarazioni post partita Ancelotti jr:”Orogliosi di questa vittoria. I cambi mio padre li decide con me”

Termina 1-2 per il Napoli il match, valido per l’undicesima giornata del campionato di Serie A, contro il Genoa. Vittoria in rimonta per gli azzurri, che grazie alle reti di Fabian Ruiz e l’autogol di Biraschi rimontano il vantaggio dei padroni di casa firmato Kouame e continuano la rincorsa alla Juventus. 

Questa volta a presentarsi ai microfoni nel post partita non è stato Carlo Ancelotti, bensì Davide, suo figlio, il quale, scherzando, ha detto di applicare la politica del turnover padre-figlio anche nelle interviste. Focalizzando l’attenzione sul match, il vice di Carlo ha evidenziato come un match già difficile sulla carta, su un campo ostico e contro un avversario complicato, sia stato terribilmente complicato da un clima non favorevole.

Condizioni meteorologiche che hanno portato tutto lo staff del Napoli a richiedere il rinvio della partita: “Volevamo il rinvio del match. Eravamo sotto, il campo ci sfavoriva terribilmente e non ci dava la possibilità di giocare il nostro calcio.” Poi la soluzione salvifica: “Ci siamo però dovuti adattare a quelle condizioni e cambiando il modo di giocare e attaccare siamo riusciti a portare tre punti a casa fondamentali che ci rendono orgogliosi.” Immancabile, infine, una domanda sulle solite sostituzioni Ancelottiane che fanno svoltare i match. Questa volta, le mosse della ribalta sono state due: Mertens per Milik e Fabian Ruiz per Zielinski.“Le sostituzioni le decidiamo insieme. Lo staff tecnico con noi analizza e fa le proposte, ma alla fine l’OK finale lo da mio padre.”

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi