FORMULA 1 | Barcellona, test day 4: acuto Sauber al Montmelò. Massa soddisatto

Kamui Kobayashi

Ultima giornata di test ufficiali sul circuito barcellonese del Montmelò. Nella mattinata, il più veloce del gruppo è stato il giappone della Sauber, Kamui Kobayashi. Il pilota del “Sol Levante” ha fermato il cronometro sul tempo di 1:22.312. Grande soddisfazione per la guida nipponica della scuderia elvetica, visto che il cronometraggio ottenuto con la nuova C31 è il migliore in assoluto della quattro giorni di Barcellona, migliorando di quasi 8 centesimi la prestazione ottenuta ieri dal venezuelano della Williams, Pastor Maldonado.

Il pilota sudamericano si è confermato anche stamattina: la monoposto inglese ha strappato il secondo tempo di giornata. 1’22″570 il tempo fatto registrare, a quasi due decimi e mezzo da Kobayashi. Williams che, insomma, conferma le buone indicazioni ottenute sia al Montmelò che a Jerez. Alle spalle del giovane venezuelano si è piazzato Jenson Button: il secondo pilota della McLaren ha chiuso la mattina facendo segnare il suo miglior tempo a quasi nove decimi dalla Sauber del giapponese.

Ancora una volta quinta la Ferrari, oggi guidata ancora da Felipe Massa. Il brasiliano, a 1′ e 2 decimi dal leader di giornata, ha continuato a lavorare sull’aerodinamica della sua vettura, componente che, come ha confermato anche Alonso, rappresenta al momento un punto debole della Rossa, in confronto anche a Red Bull e McLaren. A proposito della scuderia anglo-austriaca: l’australiano Webber ha chiuso alle spalle del ferrarista, ma effettuando una quindicina di giri in meno.

Tornando al discorso Ferrari, ieri, dopo la prima giornata di test catalani non propriamente esaltante, ha parlato proprio Felipe Massa. Il pilota di San Paolo, a differenza del suo compagno di squadra, è sembrato più ottimista, sottolineando alcuni miglioramenti rispetto ai test di Jerez: “la macchina è decisamente migliore rispetto a Jerez e stiamo cominciando di definire come andare avanti per continuare a migliorarla. Ho corso per tutto il tempo con le gomme più dure e sono abbastanza soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto. Domani cercherò di lavorare sulla messa a punto degli altri composti. Sarà importante fare un sacco di chilometri in questi ultimi cinque giorni per essere ben preparati per la prima gara della stagione.

Appuntamento alla settimana prossima per gli ultimi test prima dell’inizio del mondiale il 18 marzo. Il palcoscenico sarà ancora quello del circuito del Montmelò di Barcellona. La sessione si svolgerà dall’1 al 4 marzo. Diversi i giorni di prove, invece, per la Ferrari e la Red Bull, che hanno chiesto e ottenuto di posticipare di un giorno l’inizio e la fine degli ultimi test.

Michele Pannozzo

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus