Fiorentina News: Reja o Stramaccioni traghettatori se salta Paulo Sousa

Primi veri segnali di rapporto in crisi fra la Fiorentina ed il tecnico portoghese Paulo Sousa.

Il futuro del lusitano viene messo in dubbio già da un po’, precisamente da quando, parallelamente, son cominciati a circolare i primi rumors sul possibile addio alla Juventus di Massimiliano Allegri-corteggiato all’estero, soprattutto in Inghilterra-con conseguente insinuazione del possibile rimpiazzo sulla panca bianconera proprio di Paulo Sousa, fra l’altro ex calciatore bianconero.

Le incertezze sulla sua permanenza alla viola si sono incrementate in seguito alle ultime deludenti prestazioni fiorentine. Questo girone di ritorno sembrava essere iniziato alla grande per i toscani, vincenti 2-1 in casa proprio contro la Juve capolista, e 3-0 alla seconda di ritorno in casa del Chievo.

In seguito il rendimento dei toscani ha iniziato a diventare altalenante, con il 3-3 casalingo contro il Genoa e addirittura la netta sconfitta 4-0 in casa della Roma. La vittoria non arriva dal 3-0 casalingo sull’Udinese dell’11 Febbraio alla 5^ di ritorno, da allora 3 partite stagionali senza vittorie, con 1 pareggio e addirittura 2 sconfitte, clamorosa soprattutto quella 2-4 in casa contro il Borussia Monchengladbach nel ritorno dei sedicesimi di Europa League, con conseguente eliminazione dato che la gara di andata in Germania aveva visto i viola vincere 0-1 – eliminazione resa ancor più grave se si pensa che i toscani sono andati incontro ad un crollo totale, essendosi addirittura portati sul 2-0 ed avendo perso in rimonta.

Il pareggio 2-2 nell’ultimo impegno stagionale, in campionato in casa contro il Torino, salva momentaneamente la panchina a Paulo Sousa. Momentaneamente, appunto.

Il futuro del portoghese pare sempre più lontano da Firenze, motivo per cui la società gigliata inizia a correre ai ripari.

Si pensa ad un traghettatore, fino a fine stagione, per poi scegliere una guida più duratura. I nomi caldi del momento sono due: Edoardo ‘Edy’ Reja ed Andrea Stramaccioni.

Si tratta naturalmente di due tecnici diametralmente opposti, soprattutto sul piano anagrafico.

Reja è un uomo della vecchia scuola del calcio, un tecnico di grande esperienza nel calcio italiano-nel suo passato Torino, Genoa, Cagliari, Napoli, Lazio e Atalanta, fra le tante.

Stramaccioni è un tecnico molto giovane, con esperienza soprattutto a livello giovanile, ma ben poca in categorie maggiori. Iniziò con l’Inter nel 2012, e fece bene per un certo periodo-per la cronaca, fu lui a guidare i nerazzurri nella vittoria 1-3 allo Stadium contro la Juve  in Serie A nel Novembre 2012, la prima sconfitta dei bianconeri nel nuovo stadio nonché la prima sconfitta in campionato nell’era Conte. Il suo rendimento è poi calato, ed in merito alla sua esperienza all’Udinese c’è ben poco da dire.

E’ comunque un tecnico di buone doti, che come traghettatore potrebbe funzionare, potrebbe essere valido nel breve periodo.

Le alternative sarebbero l’attuale tecnico della primavera viola Francesco Guidi, che sarebbe coadiuvato da Giancarlo Antognoni in veste di supervisore.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato