F1 Rosberg spiazza tutti: si ritira!

Con una decisione che ha dell’incredibile, Nico Rosberg, fresco di titolo di campione del mondo 2016, conquistato domenica scorsa a Yas Marina, ha annunciato il suo ritiro dalla Formula 1 con effetto immediato.

Nico Rosberg ha annunciato il ritiro dalla Formula 1 (foto da: rushlane.com)
Nico Rosberg ha annunciato il ritiro dalla Formula 1 (foto da: rushlane.com)

A riportare per primo la notizia è stato Motorsport.com, anche se il pilota tedesco ha affidato i suoi pensieri ad un post pubblicato sul suo profilo Facebook. Ecco il testo completo:

In 25 anni nel mondo delle corse, il mio unico sogno è stato quello di diventare Campione del Mondo di Formula 1. Attraverso il duro lavoro, il dolore, i sacrifici, questo è stato il mio obiettivo. A ora ce l’ho fatta. Ho scalato la mia montagna, sono sulla vetta, perciò mi sento bene. La mia emozione più forte, al momento, è la profonda gratitudine verso tutti quelli che mi hanno sostenuto e che hanno fatto sì che questo sogno si avverasse.

Questa stagione, lo ammetto, è stata dannatamente dura. Ho spinto come un matto sotto ogni aspetto, dopo le delusioni degli ultimi due anni. Hanno alimentato la mia motivazione in una maniera che mai prima d’ora avevo sperimentato. Naturalmente, ha avuto un forte impatto anche su tutti quelli che amo. La mia famiglia ha sostenuto un grande sacrificio, mettendosi tutto alle spalle per raggiungere l’obiettivo. Non riesco a trovare parole sufficienti per ringraziare mia moglie Vivian, è stata incredibile. Ha capito che quest’anno era quello giusto, avevamo l’opportunità di farcela e ha creato lo spazio adatto al mio recupero dopo ogni gara, badando a nostra figlia ogni sera e mettendo al primo posto il nostro campionato.

Quando ho vinto la gara di Suzuka, nel momento in cui tutto il destino è passato nelle mie mani, la pressione ha iniziato a crescere e ho iniziato a pensare di terminare la mia carriera se fossi diventato campione del mondo. Domenica mattina, ad Abu Dhabi, ero consapevole che potesse essere la mia ultima gara e quella sensazione mi ha schiarito la mente prima del via. Ho voluto godermi ogni attimo di quell’esperienza, sapendo che poteva essere l’ultima volta. Poi le luci si sono spente e ho vissuto i 55 giri più intensi della mia vita. Ho preso la mia decisione lunedì sera.

Dopo averci riflettuto un giorno, le prime persone a cui l’ho detto sono state Vivian e Georg (Nolte, del managment di Nico), seguite da Toto.

L’unica cosa che ha reso questa mia decisione difficile è il fatto che metto la squadra in difficoltà. Ma Toto ha capito. Sapeva da subito che ero davvero convinto e mi ha rassicurato. La cosa di cui vado più orgoglioso è di aver vinto il campionato con questa squadra incredibile, le Frecce d’Argento.

Adesso, sono qui solo per godermi il momento. C’è tempo, nelle prossime settimane, per riflettere sulla stagione e godermi ogni esperienza che ho vissuto. Dopo di che, toccherà ad un nuovo capitolo della mia vita, e vedrò cosa avrà in serbo per me”.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo