F1, Paul Ricard: riscaldamento della pista per ospitare i test?

In un prossimo futuro, il circuito Paul Ricard di Le Castellet, che dal 2018 tornerà ad ospitare il Gran Premio di Francia, potrebbe veder disputarsi i test invernali. A Motorsport.com ha rilasciato delle dichiarazioni il direttore del circuito transalpino, Stephane Clair, secondo il quale i gestori della pista potrebbero usare un avveniristico sistema di riscaldamento dell’asfalto per poter ospitare i test pre-stagionali.

La curva Signes, la più famosa del Paul Ricard di Le Castellet (foto da: youtube.com)
La curva Signes, la più famosa del Paul Ricard di Le Castellet (foto da: youtube.com)

“Ci stiamo impegnando al massimo per poter ospitare i test pre-stagionali di F.1 e il nostro tracciato giocherà un ruolo determinante sotto questo aspetto” – ha riferito Clair – “Stiamo considerando un sistema in grado di scaldare l’asfalto e di mantenere la temperatura lungo tutto il percorso, in modo tale da poter garantire il perfetto utilizzo delle gomme anche nei mesi invernali. A oggi è difficile trovare condizioni ideali nelle piste europee“.

Il sistema, che non avrebbe chiaramente senso usare in estate, può essere usato principalmente in inverno” – prosegue Clair – “E’ vero che ancora non ci sono stati colloqui, ma la nostra idea è di portare sul nostro circuito i test 2017. Per il 2018, poi, ancora non è stata decisa la sede, ma immaginiamo di poter portare qui i team. Il Paul Ricard è un circuito perfetto per lo sviluppo delle monoposto“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo