F1, Monza confermata in Calendario fino al 2025

Il Gran Premio d’Italia è stato confermato in maniera ufficiale non solo per quest’anno ma fino al 2025, sempre all’interno dell’ ENI Circuit di Monza. A dare la bella notizia è stato lo stesso sindaco della città lombarda Dario Allevi.

I festeggiamenti per la vittoria di Leclerc alla scorsa edizione del GP di Monza. Fonte: Pinterest

GP d’Italia: a Monza sino al 2025

Dario Allevi, il sindaco di Monza, è il primo a dare la buona notizia. La cittadina lombarda, infatti, è salva anche per quanto riguarda questa stagione 2020. L’unico inghippo, tuttavia, è che i Tifosi saranno costretti, come gli appassionati delle altre squadre di Formula 1, a fare il tifo da casa, per questa volta.

Il “Mar Rosso” dei Tifosi del Cavallino Rampante è un must, quasi un sinonimo, del Gran Premio d’Italia ma purtroppo in questo anno funestato dalla pandemia, gli spalti rimarranno in silenzio, perchè l’evento sarà tenuto a porte chiuse. Ma niente panico: ci sarà tempo per rifarsi.

Allevi, infatti, ha comunicato anche un’altra ottima notizia, che riguarda il futuro più a lungo termine: Monza ospiterà il Gran Premio d’Italia sino alla stagione 2025. Infatti, pare che fra la città italiana e ACI da un lato e Liberty Media dall’altro, è stato raggiunto un accordo per il prolungamento del contratto.

L’altro ieri ho ricevuto l’attesa telefonata del Presidente di ACI Italia, Angelo Sticchi Damiani, il quale mi ha confermato che il Gran Premio d’Italia si correrà a Monza il prossimo 6 settembre”.

Mentre molti circuiti hanno dovuto rinunciare a causa dell’emergenza sanitaria, Monza ci sarà – seppur a porte chiuse – e la Formula 1 ha deciso di prolungare di un anno il contratto, appena stipulato, con il nostro autodromo: i bolidi continueranno a sfrecciare nel tempio della velocità almeno fino al 2025”, ha dichiarato Allevi.

Quell’incognita tricolore di altri circuiti

Ultimamente sono circolate delle voci- ancora prive di ogni conferma- che ci sarebbero altri due contendenti al Gran Premio d’Italia: Imola e Mugello. Tuttavia, non si tratta di una competizione contro Monza, semmai di un’aggiunta, nel caso in cui si decidesse di organizzare un secondo Gran Premio d’Italia in questa stagione, oltre quello pianificato per il 6 settembre.

Se Imola, essendo un circuito cittadino, sembrerebbe altamente improbabile a causa dell’impossibilità di mantenere le distanze fra il Circus ed il pubblico, Mugello sembrerebbe già più verosimile come candidato.

Non ci resta che aspettare per vedere se una simila voce possa trovare fondamento.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus