F1 Libere Venerdì GP Stiria 2020, Dichiarazioni Mercedes: Bottas soddisfatto, Hamilton con qualche dubbio

I Mercedes inseguono per ora. Bottas appare sicuramente più contento di Hamilton

In attesa della pioggia, che dovrebbe investire pesantemente il Red Bull Ring nella giornata di domani, mettendo addirittura a rischio la disputa di PL3 e Qualifiche, il weekend del Gran Premio della Stiria è cominciato. E la Mercedes, almeno per ora, non ripete quanto fatto una settimana fa.

Valtteri Bottas, tra i due alfieri di Brackley, è quello ad essere andato meglio. Titolare del 3° tempo stamattina (+0.222 da Sergio Perez), il finlandese ha chiuso poi al 2° posto la sessione pomeridiana, a soli 43 millesimi da Max Verstappen, mostrandosi però probabilmente come il più competitivo nella simulazione di passo gara.

Lewis Hamilton, immortalato durante le PL2 del Gran Premio di Stiria 2020 (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

Venerdì interlocutorio, invece, per Lewis Hamilton che si ritrova ad inseguire. Dopo aver terminato al 4° posto le PL1 (+0.253 da Perez), il nativo di Stevenage ha chiuso solo 6° le PL2 (+0.688 da Verstappen), faticando a mettere assieme un tentativo pulito nelle simulazioni di qualifica, non brillando sul passo, a differenza di sette giorni fa.

Di seguito, le dichiarazioni dei due piloti Mercedes, a partire proprio da Hamilton: “Inizialmente, quello di oggi sembrava un venerdì come tanti,. Peccato che abbiamo faticato sul passo e dovremo lavorare duro stasera per capire il perché. Tutto andava bene nelle FP1 e fino all’inizio delle FP2; poi la situazione è cambiata“.

In molti sono sembrati veloci e anche Valtteri ha avuto un ottimo passo. La sensazione è che le distanze si siano accorciate, ma è sempre difficile fare valutazioni su quanto accade nelle libere” – continua Lewis – “Dobbiamo analizzare i dati e capire cosa sia successo e spero che domani ci troveremo in una posizione migliore. Potrebbe piovere, ma è divertente guidare in quelle condizioni. Ci spero sinceramente“.

Ora tocca a Bottas: “È stato per noi un venerdì davvero utile. Avevamo un po’ di cose da provare dopo lo scorso weekend e nelle FP1 abbiamo più che altro provato a capire se avevamo risolto i problemi nella gara precedente. Il team sta ancora analizzando il tutto, ma sembra che ci sono stati dei progressi“.

Abbiamo apportato qualche modifica al set-up, mentre io ho provato a sfruttare quanto appreso lo scorso weekend in ogni condizione. Conosciamo tutti bene questa pista, ma è sempre divertente guidarci” – aggiunge il finlandese – “Mi sono sentito molto a mio agio in macchina,ed è un’ottima notizia; ma alla fine quelli che contano davvero sono i prossimi due giorni“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo