F1, le mescole scelte dai piloti per il Gran Premio del Brasile 2019

Il Mondiale di Formula 1 ormai è agli sgoccioli. La prossima settimana, infatti, il circuito di Interlagos ospiterà la 20.esima prova di 21, il Gran Premio del Brasile, che giunge alla sua 47.esima edizione. Dopo la festa iridata di Lewis Hamilton, iridato per la sesta volta ad Austin, e le feroci polemiche tra Ferrari e Red Bull (e sembra che ci sia molto altro a bollire in pentola, pronto a venir fuori in maniera deflagrante se la situazione dovesse degenerare ancora), sul circuito paulista in molti puntano a blindare obiettivi più o meno importanti, come la lotta per il 3° posto tra i ferraristi e Verstappen oppure la corsa al 4° posto Costruttori, con la McLaren super favorita sulla Renault.

L’ingresso della pit-lane di Interlagos, come modificato negli ultimi anni (foto da: opopular.com.br)

In Brasile la Pirelli, che ieri ha divulgato le scelte dei piloti, porteràle mescole più dure tra quelle disponibili, vale a dire C1 (hard), C2 (medium) e C3 (soft). Scelta molto estrema per i piloti di Ferrari e Red Bull: i vari Sebastian Vettel, Charles Leclerc, Max Verstappen ed Alexander Albon, assieme a Kevin Magnussen e Romain Grosjean (Haas), Nico Hulkenberg (Renault), Sergio Perez e Lance Stroll (Racing Point), avranno a disposizione ben dieci set di soft, insieme a due di medie e uno solo di hard. Daniel Ricciardo (Renault), completa il quadro di quelli con dieci treni di ‘rosse’, ma con uno di ‘gialle’ e due di ‘bianche’.

Due set in meno di soft (ovvero otto) per Lewis Hamilton (con quattro di medie e uno di hard) e per Valtteri Bottas (con tre set di medie e due di hard); come il finlandese anche i due della McLaren, Carlos Sainz e Lando Norris. Con nove set di ‘rosse’, quindi, il resto della griglia. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), Daniil Kvyat (Toro Rosso) e Robert Kubica (Williams) vi aggiungono due set sia di ‘gialle’ che di ‘bianche’. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), Pierre Gasly (Toro Rosso) e George Russell (Williams), invece, tre di ‘gialle’ ed uno di ‘bianche’.

 

Le mescole scelte dai piloti in vista del Gran Premio del Brasile 2019 (foto da: twitter.com/PirelliSport)

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo