F1 GP Portogallo 2020, Risultati PL2: Bottas si conferma al comando

A Portimao, il finlandese si prende anche la seconda sessione. A seguire Verstappen e Norris, poi Leclerc, Sainz e Vettel. 8° Hamilton

Una seconda sessione anomala e complicata per team e piloti. Innanzitutto per quanto riservato da un tracciato, quello di Portimao, davvero bello e difficile, che ha indotto i piloti in tanti errori di guida; poi per quanto avvenuto in questa sessione del venerdì pomeriggio. Innanzitutto la prima mezz’ora, dedicata dai team a dei test sulle Pirelli 2021 (per la precisione, come spiegato da Mario Isola, mescole C2 e C3).

Poi sono arrivate due bandiere rosse nella seconda parte di sessione, la prima provocata da un incendio sviluppatosi sull’AlphaTauri di Pierre Gasly, la seconda da una incomprensione in curva 1 tra Lance Stroll e Max Verstappen, con l’olandese che ha speronato la Racing Point. Ciò ha provocato una situazione con pochissimi piloti che sono riusciti ad effettuare una simulazione di qualifica con le soft, e nessuno praticamente ha potuto simulare i long run.

Valtteri Bottas, autore del miglior crono anche nella seconda sessione di libere a Portimao (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

In vetta alla classifica, come al mattino, c’è la Mercedes di Valtteri Bottas (1:17.940), che ha preceduto di +0.595 la Red Bull di Max Verstappen e di +0.803 la McLaren di Lando Norris; il finlandese e l’inglese hanno potuto simulare un giro veloce, a differenza del figlio di Jos. Segnali positivi dalla Ferrari, che piazza in 4° posizione Charles Leclerc (+0.898) e in 6° Sebastian Vettel (+1.235), anche loro senza simulare il giro veloce; in mezzo ai due di Maranello il futuro ferrarista Carlos Sainz Jr (+1.173), su McLaren.

Porta a casa il 7° tempo Pierre Gasly (+1.238), prima del rogo che lo ha costretto a fermarsi; alle sue spalle ecco Lewis Hamilton, con la seconda Mercedes (+1.368). Un Hamilton che non ha avuto feeling con le rosse, abortendo tutti i tentativi, ma con sprazzi degni di nota nei pochi giri in simulazione gara. A completare la top-10 troviamo la Renault di Esteban Ocon (+1.556) e la Red Bull di Alexander Albon (+1.703).

Bene George Russell, che issa la sua Williams in 11° posizione (+1.881), davanti a Sergio Perez, Racing Point (+1.961), Daniel Ricciardo, Renault (+2.047), Nicholas Latifi, Williams (+2.525), e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo (+2.550).

A chiudere la classifica ecco le Haas di Kevin Magnussen (+2.740) e Romain Grosjean (+2.927), divise dall’AlphaTauri di Daniil Kvyat (+2.789), la Racing Point di Lance Stroll (+3.043) e l’altra Alfa di Antonio Giovinazzi (+3.456). Come giri completati, davanti c’è Albon (37), seguito da Norris (35) e dai piloti di Ferrari ed Alfa Romeo (34); in coda Gasly e Stroll (26).

Classifica e tempi delle PL2 del Gran Premio del Portogallo 2020 (foto da: twitter.com)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo