F1 GP Malesia 2017, Hamilton: “Avrei potuto lottare per vincere ma ho pensato al titolo”

Lewis Hamilton oggi scattato dalla pole position ha terminato il Gran Premio di Malesia al 2° posto.

Si interrompe a 3 la serie di vittorie consecutive del britannico della Mercedes che allunga comunque in classifica piloti su Sebastian Vettel portandosi a +34 quando mancano ormai solo 5 gare alla fine.

Oggi Hamilton ha preferito affrontare la gare in sicurezza senza correre grandi rischi portando a casa 18 punti preziosi per la lotta al titolo piloti.

Il tre volte campione del mondo ha preferito lasciare andare Verstappen e mantenere la seconda posizione anche perchè la sua monoposto oggi sull’asfalto di Sepang non era così competitiva e a posto.

Dopo il 2° posto Hamilton ha detto: “”Sapevamo che questa sarebbe stata una gara dove avremmo avuto delle difficoltà rispetto ad altri appuntamenti del mondiale, quindi ho cercato semplicemente di mantenere la posizione senza prendere rischi. Oggi non avevamo la vettura più veloce, mentre la Ferrari era più veloce di noi di 8 decimi al giro. Ho visto dei miglioramenti nel secondo stint, ma non avevo il passo di Max”.

Hamilton ha detto che oggi Verstappen era più veloce di lui e dopo aver subito il sorpasso ha preferito portare a casa più punti possibile.
Il britannico ha ammesso che la sua Mercedes sul tracciato di Sepang ha avuto diverse difficoltà in tutto il week end mentre le Red Bull si sono trovate molto più a loro agio.

Il prossimo week end si correrà il GP del Giappone a Suzuka dove si prospetta ancora una grande lotta tra Ferrari e Mercedes!

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.