F1 GP Bahrain 2021: Le dichiarazioni post gara dei piloti

La nuova stagione di Formula 1 2021 ha finalmente preso avvio con questo primo, attesissimo, appuntamento in Bahrain.

Il vincitore, tanto per cambiare, è ancora una volta Lewis Hamilton che apre al meglio la stagione agonistica di Mercedes con un difficilissimo primo posto. Fino agli ultimi giri, infatti, è stato un vero e proprio duello testa a testa con l’olandese Max Verstappen su Red Bull, la monoposto certamente migliore in pista guardando le prestazioni di tutto il weekend. Verstappen si è dovuto accontentare del secondo posto anche a causa di un sorpasso su Hamilton ritenuto non regolare, quasi al termine della gara, per aver oltrepassato i limiti del tracciato (posizione quindi lasciata immediatamente ad Hamilton).

Piccola sbavatura (che gli è comunque costata la vittoria finale), quindi, per un Max Verstappen che partiva dalla pole position grazie alle strabilianti qualifiche di ieri.

Il podio termina con il finlandese Bottas, compagno di Lewis in Mercedes, a 37 secondi circa di distacco dal leader della corsa, quasi da subito tagliato fuori dalla lotta per una posizione più nobile, visto il continuo duello e le grandi prestazioni dei due piloti davanti a lui.

Lewis Hamilton, primo vincitore di stagione – fonte: profilo Twitter Mercedes

Si preannuncia, in prospettiva, un duello serratissimo tra la scuderia tedesca e la Red Bull che sembra finalmente aver trovato il modo di mettere seriamente in difficoltà il team, campione in carica, di Toto Wolff e compagnia.

Sembra rivedere la luce in fondo al tunnel la Ferrari che, dopo una buona qualifica (Leclerc partiva quarto), in gara riesce a cavarsela e a tenere duro per portare a casa la sesta e l’ottava posizione rispettivamente con Leclerc ed il debuttante (con il cavallino) Carlos Sainz, pilota spagnolo ex McLaren. Non sono ancora i livelli che i tifosi della rossa desiderano e pretendono, certo, ma è un inizio vivo per la scuderia di Maranello, che risponde presente e si fa trovare pronta, quantomeno per migliorare la deludente stagione scorsa.

Vediamo cosa hanno detto i vari piloti protagonisti di oggi:

Il Podio

Lewis Hamilton – Mercedes

“Prima di tutto vorrei dire che è la prima volta che rivedo i tifosi dopo tanto tempo, è molto bello rivedere tutti quanti e soprattutto vederli al sicuro.

Sono fiero di quello che ha fatto la Formula 1, un po’ di normalità finalmente. E’ stata davvero una gara difficile!

Fonte: profilo Twitter Mercedes

Sicuramente fermandoci presto sapevamo che saremmo andati incontro a delle difficoltà ma dovevamo difenderci da Max e mantenere la prima posizione. Loro sono stati bravissimi per tutto il fine settimana e bisognava davvero fare qualcosa di straordinario per poter battere oggi la Red Bull e vincere.

Abbiamo cercato il giusto equilibrio tra lo spingere forte ed il risparmio delle gomme per la fine della gara.

Max era molto vicino a me ma sono riuscito a tenerlo a bada. E’ stata una delle gare più difficili, tra quelle ultimamente effettuate, sono molto grato soprattutto verso tutti i componenti del team ed in fabbrica per non aver mai smesso di crederci. Ma amiamo la sfida, amo la sfida ed amo quello che faccio”.

Max Verstappen – Red Bull

“Abbiamo sicuramente fatto degli ottimi passi in avanti oggi, ma ovviamente è un peccato non aver vinto.  Abbiamo dovuto gestire più di qualche problema durante la gara, dobbiamo capirne il motivo, ma ci sono aspetti positivi, comunque, da prendere da oggi e da tutto il fine settimana. Le Mercedes hanno optato per l’undercut, ma noi ci siamo attenuti alla nostra strategia, che stava funzionando, ma il problema con queste vetture è che sorpassare è davvero difficile, soprattutto da quella posizione. Appena sono riuscito ad avvicinarmi a Lewis sapevo di avere un unico tentativo e sono andato fuori pista in curva quattro, per cui ho ridato la posizione, ma poi le gomme non erano più in buono stato per poter ancora mettere pressione su Lewis.

Fonte: profilo Twitter Red Bull

“Guardiamo il lato positivo della questione, siamo in grado di lottare con le Mercedes ed è grandioso, siamo partiti con il piede giusto per la stagione e abbiamo conquistato molti punti per la squadra, analizzeremo tutto ciò che si può migliorare, c’è sempre qualcosa su cui far meglio ed è grandioso che Honda abbia conquistato il suo 200esimo podio questo weekend. Ora concentriamoci sulla prossima gara“.

Valtteri Bottas – Mercedes

Abbiamo perso molto tempo nel pit stop lento altrimenti sarebbe stata una gara combattuta, da parte mia, con la Red Bull. Le vetture erano abbastanza vicine ma se perdi così 10 secondi non li riavrai mai indietro, gareggiando contro Max e Lewis.

A livello personale non è una prestazione gratificante ma almeno abbiamo portato punti al team. La scelta di fermarsi all’ultimo è stata utile e ben azzeccata, per poter ottenere il punto bonus del giro più veloce.

Fonte: profilo Twitter Mercedes

La macchina continua a migliorare, diventa sempre più guidabile ed i passi avanti continuano.

Abbiamo, però, tre settimane di lavoro per concentrarci verso la gara di Imola.

Se avessi scommesso questo risultato (due nostri piloti sul podio ed il primo posto costruttori dopo la prima gara ), in tempi non sospetti, avrei sicuramente perso ”.

Ferrari

Charles Leclerc: “Sono ragionevolmente soddisfatto della nostra gara: si tratta di un buon inizio, con sensazioni positive. Chiaramente non si può essere felici per una sesta posizione ma se guardiamo a dove eravamo nella scorsa stagione su questa pista direi che i progressi sono evidenti.

Fonte: profilo Twitter Ferrari

Sono partito perfettamente, mi sono ritrovato in terza posizione e credo di aver gestito le mie gomme piuttosto bene nel primo stint al punto che forse quando le ho cambiate non erano ancora del tutto usurate. Tuttavia abbiamo scelto di fermarci per indurre i nostri rivali ad adeguare le loro strategie, cosa che era giusto fare, anche se questo probabilmente ci ha tolto qualcosa in termini di ritmo gara nei giri conclusivi.

Nel complesso è stata una buona corsa, in un weekend positivo nel quale abbiamo fatto un bel passo avanti rispetto al 2020. Non siamo ancora dove vorremmo essere però e per questo abbiamo bisogno di continuare a lavorare per poter ottenere risultati migliori nelle prossime gare.”

Carlos Sainz: “Una gara solida. Per me oggi era importante completare tutti i 56 giri e prendere confidenza con la macchina. Anche per questo stavolta ho preferito non correre troppi rischi al primo giro, e purtroppo mi è costato un paio di posizioni. Volevo capire come la vettura si sarebbe comportata in scia, e sapevo che una volta trovato il mio ritmo avrei avuto qualche opportunità per tornare più avanti.

Fonte: profilo Twitter Ferrari

Una volta preso il passo, ho iniziato a spingere. Abbiamo avuto un ottimo ritmo con le gomme Medium e soprattutto nell’ultimo stint con le Hard. Sono riuscito a fare un paio di buoni sorpassi, quindi tutto sommato sono soddisfatto di questa prima gara.

Soprattutto sono contento del lavoro che abbiamo fatto insieme al team per tutto il weekend. Ferrari vuole di più. Anche io voglio di più, ma è stato un inizio molto promettente e continueremo a fare del nostro meglio per arrivare dove desideriamo.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus