F1 GP Bahrain 2020: Le dichiarazioni post gara dei piloti

Quello di oggi in Bahrain è stato un gran premio davvero surreale, bloccato fin dall’inizio a causa di un incidente shock di Grosjean (auto in fiamme, il pilota ha dovuto farsi strada in un inferno di fuoco per poter uscire fuori dalla vettura), per fortuna miracolosamente illeso grazie al pronto intervento della squadra di soccorso. Inconveniente anche per il canadese Stroll con la sua macchina del tutto capovolta ma pilota indenne, anche in questo caso. Le scene terribili viste oggi hanno ricordato a tutti che si tratta sempre e comunque di uno sport ad alto rischio anche se l’esperto pilota francese non ha riportato gravi conseguenze.

Passando alla corsa, nulla di nuovo, Lewis Hamilton ha gestito fin da subito la prima posizione, mantenuta anche grazie a dei pit stop ben calibrati ed un’ottima gestione gomme che lo hanno portato ad un’altra vittoria (la n. 95 per lui in carriera) sempre più primo in classifica generale. Il suo compagno di squadra, Bottas, conclude la sua gara decisamente in penombra agguantando un sofferto ottavo posto, il massimo che si poteva fare, tenuto conto che partiva dalle retrovie e della giornata sfortunata complessiva del finlandese.

Ottima prova per quanto riguarda la Red Bull, con l’olandese Max Verstappen che termina la sua corsa in seconda posizione, letteralmente incollato a Lewis. La strategia di gestione gomme in casa Red Bull ha lasciato molti di stucco, probabilmente con una sosta in meno avrebbe potuto portare a casa la corsa, ma nel complesso, ennesima gara sontuosa del pilota olandese. Sul gradino più basso del podio il suo compagno di scuderia Alex Albon, che certifica la grande giornata di tutta la squadra Red Bull, con una doppietta non da poco nelle zone alte.    

Gara da dimenticare per la Ferrari. La rossa, a fatica, riesce a strappare un decimo posto con Charles Leclerc (che ha oltretutto registrato un giro di ritardo dai piloti in vetta) ed un tredicesimo tempo con Sebastian Vettel. La macchina, a detta del tedesco, è stata inguidabile oggi. Effettivamente i due piloti hanno davvero faticato molto, subendo sorpassi imbarazzanti, conseguenza di un motore che non è davvero all’altezza quest’anno, neanche per lottare in zona punti. Tutto da rifare, o quasi, in vista della stagione 2021, per la quale vi è un flebile ottimismo da parte della scuderia italiana.

Vediamo cosa hanno detto, al termine di questa particolare gara, i vari protagonisti in pista:

Mercedes

Lewis Hamilton: “Quello che è accaduto oggi ci ricorda che questo è uno sport pericoloso. E’ stato scioccante vedere l’incidente di Romain e sono molto grato che l’Halo abbia fatto il suo lavoro ed il merito è anche della squadra medica della FIA che è stata subito sul posto. Il fatto che Romain sia riuscito ad allontanarsi da un incidente del genere dimostra quanto sia stato incredibile il lavoro svolto dalla F1 e dalla FIA nella ricerca della sicurezza.

Fonte: profilo Twitter Mercedes

Fisicamente è stata una gara molto impegnativa. Max mi ha spinto fino in fondo e oggi ha avuto molta velocità. Ho faticato un pò con la macchina che scivolava, ma ne avevo abbastanza per poter rispondere ai giri veloci di Max quando serviva. Sono stato un po’ cauto su come sarebbe andata a finire la gara una volta che Max si fosse fermato ai box, ma sono molto grato alla mia squadra perché ha fatto le scelte giuste per tutto il giorno in merito alla strategia. Che privilegio poter ottenere un altro risultato come questo”.

Valtteri Bottas: “Sono contento che Romain stia bene – è davvero la cosa più importante oggi e sono molto sollevato che sia riuscito a sfuggire ad un incidente così grave. Ho avuto una foratura durante la ripartenza della gara; non credo ci sia stato alcun contatto e non ho visto nemmeno i detriti, quindi non sono sicuro di cosa l’abbia causata. Ho provato a farmi strada sul campo, ma avevamo un’ala più grande della maggior parte degli altri, quindi non è stato facile passare attraverso il treno di macchine. Alla fine, ho avuto l’ennesima foratura, ma per fortuna era durante la Safety Car e non ho perso altre posizioni. Dovrò vedere cosa posso fare meglio la prossima settimana; il tracciato sarà diverso, ma molte delle caratteristiche rimarranno invariate, quindi c’è sicuramente molto da imparare da questa settimana. Spero di avere più fortuna in futuro”.

Red Bull

Max Verstappen: L’incidente di Grosjean è stato spaventoso, ho visto la bandiera rossa e quello non significa che necessariamente debba essere qualcosa di brutto. Ma ho visto il fuoco che non è positivo, per fortuna sta bene e spero che recuperi rapidamente”.

Fonte: profilo Twitter Red Bull

Ci è mancato qualcosina, ho cercato di rimanere vicino ma loro avevano una risposta a tutto quello che abbiamo cercato di fare. Forse non siamo stati abbastanza aggressivi con la strategia e il nostro pit stop è stato troppo lento. Il secondo posto non è male”.

La macchina sembra funzionare  piuttosto bene e speriamo di trovare un pochino più di passo in curva e vedremo come andrà per la settimana prossima”.

Alex Albon: Oggi ho avuto un po’ di fortuna, Sergio Aveva fatto un’ottima gara. Venerdì i ragazzi hanno fatto un lavoro meraviglioso mettendo a posto la macchinaIl mio secondo podio è una bellissima sensazione e sono felice per il nostro doppio podio. Nelle ultime gare stavo migliorando continuamente, però non si vedeva dai risultati. È un altro passo in avanti”.

Fonte: profilo Twitter Red Bull

Ferrari

Charles Leclerc: “Forse avete sentito i miei messaggi in radio. Ero molto preoccupato, probabilmente non lo sono mai stato tanto durante una gara perché quando l’incidente è successo stavo cercando di tenere sotto controllo un rivale alle mie spalle e ho visto tutto nello specchietto retrovisore. Quando poi sono arrivato a curva 9 mi sono reso conto che c’erano anche delle fiamme e aspettavo impaziente notizie su Romain. Sono stato molto sollevato quando ho saputo che stava bene, ma i minuti trascorsi prima di avere aggiornamenti mi sono sembrati lunghissimi. Congratulazioni e un grande grazie a tutti coloro che hanno contribuito a creare delle vetture tanto sicure: il lavoro che è stato fatto è incredibile.

Fonte: profilo Twitter Formula 1

Una volta che ho avuto le informazioni su Romain sono stato libero di tornare a pensare solo alla gara ma si è trattato di una corsa difficile per noi perché non eravamo abbastanza veloci. Sono partito molto bene ma poi la mia gara si è messa in salita. Credo che oggi la decima posizione fosse tutto quello che si poteva portare a casa. Ci sono altre due gare prima della conclusione della stagione e non abbiamo alcuna intenzione di mollare”.

Sebastian Vettel: “Oggi l’unica notizia positiva di giornata è quella che ho ricevuto via radio che mi confermava che Romain stava bene. Quando siamo tornati ai box e sono sceso dalla mia monoposto ho visto le immagini e ancora non so come abbia fatto a uscire dalla macchina. Devo ammettere di aver deliberatamente evitato di guardare troppo quelle immagini.

Parlando della mia gara, il primo stint è stato molto negativo: non avevo passo e ho perso tanto tempo. La situazione è via via migliorata e quando avevo pista libera la vettura non andava neanche male. Tutto sommato però quella odierna è stata una gara molto difficile”.

Fonte immagine in copertina: profilo Twitter Mercedes

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus