F1 GP Bahrain 2019, Risultati Qualifiche: prima pole in carriera per Leclerc! Vettel in prima fila

Charles Leclerc ha ottenuto la pole sul circuito del Sakhir, sede del Gran Premio del Bahrain 2019. Il monegasco diventa il pilota Ferrari più giovane di sempre ad ottenere una pole position, il secondo più giovane in assoluto, alle spalle solo di Sebastian Vettel. Saranno i due di Maranello a monopolizzare la prima fila, con Leclerc davanti con il nuovo record della pista (1:27.866), seguito da Vettel (+0.294). Seconda fila per le Mercedes, con Lewis Hamilton (+0.324) davanti a Valtteri Bottas (+0.390). Terza fila per la Red Bull con Max Verstappen (+0.886) che fatica tantissimo per tenere dietro Kevin Magnussen, su Haas (+0.891), e uno splendido Carlos Sainz jr. su McLaren (+0.947), che apre la quarta fila. Con lui l’altra VF-19 di Romain Grosjean (+1.149), mentre Kimi Raikkonen, Alfa Romeo (+1.156), e Lando Norris, McLaren (+1.177), occupano la quinta fila.

Uno straordinario Charles Leclerc conquista la pole in Bahrain, la prima in carriera. Prima fila anche per Sebastian Vettel (foto da: youtube.com)

A seguire, sesta fila con Daniel Ricciardo (Renault) ed Alexander Albon (Toro Rosso), in settima un deludente Pierre Gasly (Red Bull) e Sergio Perez (Racing Point). In ottava troviamo Daniil Kvyat (Toro Rosso) e Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo); in nona scatteranno Nico Hulkenberg (Renault) e Lance Stroll (Racing Point). Chiudono lo schieramento le due Williams, con George Russell davanti a Robert Kubica, anche se stavolta solo di 4 centesimi.

F1 GP BAHRAIN 2019, CRONACA Q1

Comincia la seconda sessione di qualifiche della stagione, con la presenza di Fernando Alonso nel box McLaren. La temperatura atmosferica è di 25 C°, 30 quella dell’asfalto. I primi a scendere in pista sono Kubica, Albon e Russell, mentre gli altri aspettano; il polacco però torna subito ai box, mentre Albon passa in 1:31.125, mentre Russell becca +1.2 secondi. Dopo alcuni minuti lascia i box Norris, seguito da Kvyat; i big si fanno ancora attendere, poi escono i Mercedes, seguiti dai ferraristi (tutti su Soft) e man mano dal resto del gruppo.

Lando Norris passa al comando(1:30.406), perdendo a causa della Haas di Grosjean; ma arrivano, come detto, i piloti Mercedes e quelli Ferrari. Bottas passa in vetta (1:29.498), mentre Hamilton è dietro (1:29.726); quindi tocca al Cavallino, con Leclerc velocissimo, in 1:28.495; Vettel lo segue, in 1:28.733. Sainz e Grosjean si infilano tra le due Mercedes, mentre Verstappen e Gasly sono soltanto 6° e 11°. Intanto la direzione gara mette sotto investigazione Grosjean, per un chiaro impeding ai danni di Norris.

A 6′ dalla fine della sessione, sono virtualmente eliminati Giovinazzi, Perez, Albon e le Williams. L’anglo-thailandese della Toro Rosso migliora in 11° posizione, mentre Vettel effettua un lungo in curva 1, rientrando ai box così come Charles. Da segnalare il momentaneo 5° tempo di Magnussen. Si rilanciano invece le Mercedes, o almeno così sembrava, dato che Bottas torna ai box. Non Hamilton, che si issa in 3° posizione, ma a +0.767 da Leclerc. Tornano tutti in pista dall’8° in poi, compreso anche Sainz, al momento ottimo 5°.

Bandiera scacchi. Kvyat passa 9°, mentre Norris sale addirittura in 4° posizione, seguito da Giovinazzi (12°), subito dietro a Raikkonen, che non migliora. Molto bene anche Albon (6°), con le Renault a rischiare non poco. Perez e Ricciardo si salvano, così come un Gasly in grossa difficoltà, solo 14°. Non bene la Alfa, con Raikkonen che ce la fa di un soffio, mentre Giovinazzi è costretto a salutare la compagnia. Insieme all’italiano chiudono qui le qualifiche a sorpresa Hulkenberg, poi Stroll, Russell e Kubica.

F1 GP BAHRAIN 2019, CRONACA Q2

Semaforo verde per la fase centrale delle qualifiche del Bahrain. Vedremo se qualcuno, in particolare Ferrari e Mercedes, proveranno a superare il taglio con la media (gialla). Dopo qualche minuto, scende in pista Bottas, seguito da Hamilton, dalle Haas, dalle Toro Rosso, da Raikkonen e dalle McLaren. Le due W10 con la soft. Aspettano ancora in Ferrari e Red Bull. Mescola rossa anche per i due di Maranello e per i due di Milton Keynes. Il primo crono significativo è del #77 nativo di Nastola: 1:28.830 per lui; Hamilton, a sua volta, taglia il traguardo in 1:28.578. Molto bene le Haas e Raikkonen, con Norris che s’infila in mezzo alle due VF-19.

Arrivano le Ferrari: Leclerc vola e passa sul traguardo al comando in 1:28.046; per Seb invece, causa traffico, appena il 6° tempo, subito dietro Verstappen. Alle sue spalle troviamo Norris, Sainz, Grosjean e Raikkonen, al momento ultimo dei qualificati. Out per ora Ricciardo, Gasly, le Toro Rosso e Perez. Vettel sarà costretto ad un altro time-attack, dato che la presenza di Ricciardo, poco avanti a lui, l’ha certamente rallentato molto, oltre ad un flatspot in curva 10.

Grosjean è il primo ad uscire in questa fase decisiva della Q2, seguito dal compagno di box, Magnussen; fuori anche Norris, Vettel, Raikkonen e Sainz; poi tutti gli altri, comprese ovviamente le Red Bull. Lascia la pitlane anche Bottas. Il #8 della Haas giunge sul traguardo ed è 7° al momento; Magnussen non migliora, mentre Vettel sale in 2° posizione, a 3 decimi da Leclerc. Bravissimo Sainz, davanti a Verstappen, che non migliora. Ce la fa Kimi Raikkonen a passare il taglio. Bandiera scacchi sulla Q2: vengono eliminati Ricciardo, Albon, un deludente Gasly, Perez e Kvyat.

F1 GP BAHRAIN 2019, CRONACA Q3

Questi i piloti a prender parte alla fase decisiva delle qualifiche del Bahrain: Leclerc e Vettel per la Ferrari, Hamilton e Bottas per la Mercedes, Magnussen e Grosjean per la Haas, Sainz e Norris per la McLaren, Verstappen per la Red Bull e Raikkonen per l’Alfa Romeo. Il primo time-attack vede scendere sul tracciato i piloti in quest’ordine: Grosjean, Norris, Magnussen, Raikkonen, Sainz, Bottas, Hamilton e Leclerc. Vettel farà direttamente un solo tentativo, one shot per il tedesco, mentre sembra ci siano problemi sulla RB15 di Verstappen, sulla quale è stato tolto anche il cofano motore.

E’ di Norris il primo tempo importante, in 1:29.890, superato dalle Haas, con Magnussen in pole provvisoria. Sainz si infila tra le VF-19, mentre Raikkonen è al momento 8°. Arrivano le W10, con Bottas che passa in 1:28.335, mentre Hamilton fa meglio (1:28.190). Ecco Leclerc: 1:27.958 per lui, in pole provvisoria. Ma le Mercedes sono molto più vicine. Grandissimo tempo di Magnussen, a soli +0.799 dalla prima posizione. Secondo tentativo, quello che vale la pole: in pista Norris, Raikkonen, Grosjean, Sainz e Magnussen; poi Vettel, seguito da Bottas, Hamilton, Verstappen, che riesce a scendere in pista, e Leclerc. Vettel ottiene il 2° tempo (1:28.160), mentre Bottas migliora di poco, e resta 4°. Hamilton resta lì, mentre Leclerc migliora ancora (1:27.866), e diventa il più giovane ferrarista di sempre, migliorando il precedente primato di Jacky Ickx nel 1968. Verstappen è 5°, davanti a Magnussen, Sainz, Grosjean, Raikkonen e Norris.

Griglia di Partenza Gran Premio di Formula 1 del Bahrain:

1 16 Charles Leclerc FERRARI 1:27.866
2 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:28.160
3 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:28.190
4 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:28.256
5 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:28.752
6 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:28.757
7 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 1:28.813
8 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:29.022
9 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 1:29.043
10 3 Daniel Ricciardo RENAULT 1:29.488
11 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:29.015
12 23 Alexander Albon SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1:29.513
13 10 Pierre Gasly RED BULL RACING HONDA 1:29.526
14 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 1:29.756
15 26 Daniil Kvyat SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1:29.854
16 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:30.026
17 27 Nico Hulkenberg RENAULT 1:30.034
18 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 1:30.217
19 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:31.759
20 88 Robert Kubica WILLIAMS MERCEDES 1:31.799

Classifica e tempi delle qualifiche del Gran Premio del Bahrain 2019 (foto da: twitter.com/F1)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo