F1 GP Bahrain 2019, Dichiarazioni Verstappen e Gasly dopo le libere del venerdì

Il venerdì del Bahrain sembra aver mostrato una Red Bull che, dopo la buona impressione dell’Albert Park di Melbourne, sia tornata un pò più nei ranghi, in particolare in simulazione di qualifica. Se nella PL1 Max Verstappen e Pierre Gasly si sono classificati 5° e 6°, rispettivamente a +1.319 e a +1.461 dal miglior tempo di Charles Leclerc, nelle PL2 l’olandese si è dovuto accodare anche alla Renault di Nico Hulkenberg, finendo 6° (+0.879), mentre il francese è finito soltanto 12° (+1.583). Le cose sono andate meglio in configurazione di passo gara, con Verstappen in particolare che è riuscito a tenere lo stesso ritmo dei rivali.

Max Verstappen, durante le seconde libere del venerdì del Gran Premio del Bahrain 2019 (foto da: twitter.com/redbullracing)

Partiamo proprio dal figlio di Jos per le dichiarazioni post libere del venerdì. “Oggi non è andata male, ma poteva andar meglio” – ha commentato Verstappen – “Con le medie siamo piuttosto competitivi e nel mio attacco al tempo sarei potuto essere anche più veloce, se non avessi avuto un problema all’ultima curva, perdendo 2/3 decimi. Con la gomma più morbida non avevo abbastanza grip, quindi dobbiamo esaminare i dati e sfruttarla meglio“.

Anche sui long run abbiamo dimostrato di poter essere competitivi con le medie, che dovrebbe essere la mescola più indicata per la gara” – aggiunge il 21enne olandese –Abbiamo ancora un pò di lavoro da faresul set-up, soprattutto perché probabilmente avremo solo un giro cronometrato sulle gomme più morbide domani in qualifica. In più, pare che i problemi della Ferrari a Melbourne siano stati risolti, dato che sembrano più veloci al momento. Perciò dobbiamo lavorare per colmare il gap con loro“.

Così invece Pierre Gasly: “Credo che la performance sia stata molto buona sia nelle PL1 che in avvio di PL2. Il bilanciamento non era il top, ma è normale, soprattutto perché faceva molto caldo stamattina, durante la prima sessione. Nella seconda sessione siamo andati bene con le medie, mentre abbiamo sofferto un pò con le morbide. Non sono proprio riuscito a spingere da subito, potendo farlo solo al terzo giro; e ciò chiaramente non è proprio l’ideale“.

Penso che nel complesso la macchina sia buona, ci manca un pò di ritmo con questo set-up e abbiamo bisogno di migliorare la nostra comprensione delle gomme morbide” – prosegue Gasly –Sono comunque molto fiducioso. Quel che è certo è che questa è una pista diversa da quella di Melbourne, quindi dobbiamo ottimizzare tutto. Ma credo che potremo fare bene domani“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo