F1 GP Azerbaijan 2019, le dichiarazioni post Qualifiche di Vettel e Leclerc

Anche a Baku prosegue l’avvio di stagione difficile della Ferrari, quantomeno fino alle qualifiche di oggi. Dopo aver comandato tutte le sessioni di libere, piazzando sempre Charles Leclerc in 1° posizione, seguito da Sebastian Vettel, nel momento decisivo del sabato la Ferrari è nuovamente mancata, soprattutto a causa di errori di team e piloti. Passata una Q1 tranquilla, nella fase centrale cominciano i (grossi) problemi, innanzitutto con la scelta di far montare le ‘gialle’ ai due piloti, con una temperatura della pista in crollo verticale, anche a causa della pausa forzata provocata dall’incidente di Robert Kubica.

Sebastian Vettel durante le qualifiche del Gran Premio d’Azerbaijan 2019, che l’hanno visto titolare del 3° tempo (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Leclerc fa un primo tentativo interessante, mentre Vettel è costretto a rilanciarsi; il monegasco fa lo stesso, ma arriva lungo in curva 8 e fa la fine del polacco, schiantandosi malamente contro le barriere. Seb, che aveva rischiato grosso nello stesso punto un giro prima, è costretto a tornare alle soft per superare il taglio. In Q3, con un solo pilota, si commette un altro errore, ovvero il fare il secondo e decisivo time-attack davanti a tutto il gruppo, senza usufruire di alcuna scia nel T3. Il giro di Vettel è ottimo, intendiamoci (1:40.797); ma i due Mercedes sfruttano le scie e riescono a migliorare tanto sul lungo rettilineo, in particolare con Valtteri Bottas, che si prende la pole. Il tedesco è relegato in seconda fila, mentre Charles partirà domani 9°.

Queste le dichiarazioni dei due piloti, partendo da Sebastian: “Le Mercedes ci hanno soffiato la pole? Non so dirlo con certezza, ma ho avuto la sensazione che fossero un pò più veloci di noi. Non è stata una qualifica facile per me; ho faticato all’inizio, andando poi migliorando man mano. Il fatto che le temperature, a causa della durata anomala di queste qualifiche, continuassero a scendere con l’avvicinarsi del tramonto, ha di certo reso tutto più complicato“.

In Q3 sono contento del mio ultimo tentativo, anche se non ho avuto scie a favore nel T3, e ciò spiega il distacco finale avuto da Bottas. Abbiamo comunque fatto il massimo, pur se ci aspettavamo certamente qualcosa in più“, prosegue Vettel, che poi torna sul discorso scie: “Bisogna trovare il giusto compromesso, perché se sei troppo vicino magari puoi perdere qualcosa nel settore centrale, mentre avere qualcuno davanti in quello finale poteva portare vantaggi. A mio modo di vedere, però, con la pista che si raffreddava era molto più importante spingere e mettere le gomme nella finestra giusta. Forse ho sbagliato a prendermi l’azzardo di non avere nessuno davanti, ma con il senno di poi è facile parlare“.

Charles Leclerc ha rovinato le sue Qualifiche a Baku finendo a muro in curva 8 più o meno a metà Q2. Domani partirà 9° (foto da: youtube.com)

Tocca quindi a Charles Leclerc, molto arrabbiato con se stesso: “Non mi sono accorto dell’errore fino a quando non sono entrato in curva; e a quel punto non potevo fare più niente. Oggi sono stato stupido, come ho detto anche via radio. Lo penso veramente e non devo fare questi errori, perché il team ed i tifosi meritano di più Ho buttato via tutto e mi prendo le mie responsabilità, e domani spero di tornare più forte. Oggi non sono stato all’altezza e sono molto arrabbiato, soprattutto per il weekend che avevamo avuto fino ad ora. Avevamo il potenziale per fare la pole, ed è colpa mia se non ci sono riuscito“.

Alla domanda sul se la scelta della ‘gialla’ abbia influito sul suo errore, Charles replica netto: “Non penso, perché nel primo giro ero andato molto bene. Nel secondo ho provato a spingere un po’ di più e sono andato a muro. Colpa mia, stop. Domani è un altro giorno e spingerò per cercare di farlo diventare positivo, ma sicuramente fino a stasera non sarò contento di me stesso. Speriamo però di fare una bella gara“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo