F1 Giappone 2017 Risultati Libere Venerdì: Vettel subito veloce

Il venerdì di Suzuka è stato caratterizzato da una prima sessione asciutta ed una seconda con pista praticamente allagata. Il protagonista è stato Sebastian Vettel, che ha stampato il miglior tempo al mattino, risultando molto efficace anche sul passo gara, dando la conferma di una SF70-H molto in forma. Ha provato a rispondere Lewis Hamilton che, dopo il 2° posto della PL1, è risultato il più veloce sul bagnato estremo al pomeriggio, anche se si è trattato di una sessione poco indicativa, dato che solo cinque piloti hanno effettuato un giro cronometrato. Bene anche la Red Bull, almeno con Daniel Ricciardo, piazzatosi a ridosso dei due protagonisti del duello iridato, al momento davanti a Kimi Raikkonen. Più in affanno, ancora una volta, Valtteri Bottas, mentre il vincitore di Sepang, Max Verstappen, non ha avuto un venerdì molto tranquillo.

Sebastian Vettel è stato il più veloce nel venerdì di Suzuka (foto da: twitter.com/F1)

F1 GIAPPONE 2017: CRONACA PL1

Contrariamente alle previsioni, la sessione d’apertura del 31.esimo Gran Premio del Giappone si è svolta su pista asciutta. In queste condizioni, il più veloce è stato Sebastian Vettel, subito sotto al primato della pista di Suzuka con il tempo di 1:29.166. Il tedesco ha cominciato ottimamente il weekend, poichè nelle prime simulazioni di passo gara è risultato nettamente il più veloce. Alle sue spalle ecco il leader del Mondiale, Lewis Hamilton (+0.211), Daniel Ricciardo (+0.375) e Kimi Raikkonen (+0.472). Più in difficoltà Valtteri Bottas (+0.985) e Max Verstappen (+1.596), il quale ha dovuto combattere con un problema al display per tutta la sessione.

Dietro i big ecco la Force India di Esteban Ocon (+1.733), che precede Nico Hulkenberg (+1.808), Romain Grosjean (+1.866) e Stoffel Vandoorne (+2.036), che completa la top-10 di un soffio davanti a Kevin Magnussen (+2.050), fermato in due occasioni da un calo di pressione sulla sua power unit, e a Fernando Alonso (+2.069). Gran botto per Carlos Sainz, andato a sbattere pesantemente contro le barriere nel tratto in accelerazione seguente al tornantino. Come giri percorsi, Bottas ne ha completati 30, meglio del duo Hamilton-Wehrlein (29) e di Ericsson (28); Sainz, invece, Sainz si è fermato a quota 14, meno di Magnussen (15) e di Gasly (18).

Classifica e tempi della prima sessione di libere del Gran Premio del Giappone 2017 (foto da: twitter.com/F1)

F1 GIAPPONE 2017: CRONACA PL2

La pioggia tanto temuta è arrivata, a secchiate, nel pomeriggio di Suzuka, al punto che il semaforo verde della PL2 è stato rinviato fino a praticamente metà sessione. Condizioni molto poco indicative, dunque, con una classifica estremamente rimaneggiata, visto che appena cinque piloti hanno completato un giro cronometrato. A primeggiare ecco Lewis Hamilton, con un 1:48.719 che lo pone +0.799 davanti alla Force India di Esteban Ocon e +2.626 sull’altra VJM10 di Sergio Perez. Classificate anche le due Williams, con Felipe Massa (+3.4) davanti a Lance Stroll (+3.624), autore di un pericoloso lungo in curva 1, evitando di un soffio le barriere. Solo un installation lap per quasi tutti gli altri, tra i quali i due ferraristi, con Vettel che ha anche provato una partenza in fondo ad una pit lane allagata. La pioggia dovrebbe fare la sua comparsa anche domani, con una qualifica prevista sul bagnato al 40%.

Classifica e tempi della seconda sessione di libere del Gran Premio del Giappone 2017 (foto da: twitter.com)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo