F1 Gara GP Ungheria 2020, Dichiarazioni Red Bull: Verstappen dedica il podio ai meccanici. Albon 5°

Verstappen chiude 2° in Ungheria, coronando una grande prestazione. Albon finisce 5° e doppiato

Con pieno merito, Max Verstappen evita l’ennesima doppietta Mercedes, chiudendo 2° lontano è vero da Lewis Hamilton, ma davanti a Valtteri Bottas, che aveva provato la grande rimonta nella parte finale di gara, montando un treno nuovo di pneumatici hard.

Podio con dedica per l’olandese, che nel giro di formazione aveva stampato la sua RB16 contro le protezioni in uscita di curva 12, costringendo ad un lavoro frenetico i suoi meccanici in griglia di partenza per permettergli di partire regolarmente. Alexander Albon, invece, porta a casa un 5° posto, spuntandola nel finale nel duello con la Ferrari di Sebastian Vettel.

Max Verstappen festeggia con gli uomini del team Red Bull il 2° posto ottenuto all’Hungaroring (foto da: twitter.com/redbullracing)

Queste le dichiarazioni post gara dei due piloti del team anglo austriaco. “Questo podio è decisamente dedicato ai miei meccanici. Pensavo che la gara sarebbe finita prima ancora di cominciare” – spiega Verstappen – “Ho frenato, arrivando al bloccaggio; ho mollato e cercato di frenare di nuovo, ma sono finito direttamente a muro. Non ci potevo credere, ma sono riuscito a togliermi da lì e arrivare in griglia“.

Come team non ci arrendiamo mai e i meccanici hanno fatto un lavoro incredibile nel sistemare la monoposto in fretta. Penso che nessuno ci potesse credere sul fatto che ce l’avremmo fatta, ma abbiamo mantenuto la calma. La pista era ancora molto scivolosa; ciononostante sono partito bene“, continua.

Abbiamo fatto tutte le scelte giuste dal punto di vista della strategia, quindi dovevo solamente cercare di essere il più consistente possibile e gestire” – sottolinea il pilota Red Bull – “Essere arrivato secondo tra le due Mercedes è incredibile e non ce lo aspettavamo di certo dopo qualifiche così difficili. È davvero dura battere le Mercedes, ma noi continueremo a provarci“.

Così Albon: “È stata una buona gara e mi sono divertito a sgomitare. Se ieri mi avessero detto che saremmo stati quinti a fine gara, sinceramente non ci avrei creduto. Non è stato facile partire tredicesimo, ma mi sono fatto strada nel gruppo. Sorpassare qui è complicato, quindi ho dovuto fare delle belle manovre per risalire. Ogni sorpasso qua è veramente al limite, e mi sono divertito“. 

Abbiamo perso un bel po’ di tempo dietro le Ferrari, altrimenti penso che saremmo stati anche più vicini” – dice ancora l’anglo-thailandese – “Sono felice del risultato, e questi sono punti utili per il team dopo una giornata impegnativa come ieri; dobbiamo esserne felici. Dobbiamo però capire perché il nostro passo gara è molto diverso dalla qualifica. Penso comunque che questo è positivo, nel senso che alcuni cambiamenti sulla monoposto stanno funzionando“.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo