F1, dal 3 Gennaio al Museo Ferrari aprirà la mostra ‘Michael 50’

Per i fan di Michael Schumacher, ferraristi e non, il mese di Dicembre è un periodo triste. Il prossimo 29 saranno passati cinque anni da quella maledetta caduta sugli sci sulle nevi di Meribel. Da tempo mancano notizie certe sulle sue condizioni, pur se, soprattutto negli ultimi giorni, stanno circolando voci che parlano di un suo grande (e quasi miracoloso) recupero. Tutto non suffragato dai crismi dell’ufficialità che, come sappiamo, solo la famiglia o la portavoce storica, Sabine Kehm, possono darci.

Dal 3 Gennaio 2019, presso il Museo Ferrari di Maranello, aprirà la mostra ‘Michael 50’, organizzata in occasione dei 50 anni del Campione di Kerpen (foto da: musei.ferrari.com)

Il 3 Gennaio, però, Michael compirà 50 anni. Un evento che ha spinto la Ferrari, tramite il Museo di Maranello e in collaborazione con la fondazione della famiglia Schumacher, la Keep Fighting, ad organizzare la mostra ‘Michael 50‘, che permetterà di ripercorrere la straordinaria epopea in Rosso del Kaiser, dal 1996 al 2006. Di seguito, il comunicato completo sull’iniziativa:

Il Museo Ferrari dedica una mostra speciale a Michael Schumacher che aprirà in occasione del suo 50° compleanno, il 3 gennaio 2019 e durerà per alcuni mesi. Una celebrazione e un segno di gratitudine per il pilota del Cavallino Rampante più vincente di sempre.

Schumacher ha un posto speciale nella storia della Ferrari, che è stata segnata dai suoi tanti record. In undici stagioni, dal 1996 al 2006, il Campione tedesco ha conquistato cinque Titoli Piloti consecutivi, dal 2000 al 2004, portando sei Titoli Costruttori alla Scuderia.

Nelle sale del Museo si ripercorreranno quelle stagioni memorabili che il 7 volte Campione del Mondo ha fatto vivere al popolo ferrarista, e che hanno creato un mito oggi più grande che mai nel cuore di tutti i tifosi.

La mostra permetterà di scoprire inoltre il fondamentale contributo che Michael ha dato allo sviluppo di vetture GT straordinarie nei suoi anni a Maranello, come pilota e successivamente come consulente.

La mostra “Michael 50” è in collaborazione con la Fondazione Keep Fighting“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo