F1 Australia 2018 Libere: Hamilton soddisfatto dell’inizio della Mercedes

Una grande sensazione di solidità. E’ quella che Lewis Hamilton e la Mercedes hanno lasciato agli osservatori, al termine delle prime due sessioni di prove libere del Gran Premio d’Australia, prova d’apertura del Mondiale 2018. Il nativo di Stevenage è apparso subito in palla, ottenendo il miglior crono in entrambe le sessioni e mandando subito segnali poco incoraggianti per gli avversari nelle simulazioni di passo gara, sia con le Ultrasoft che con le Supersoft. Più in difficoltà Valtteri Bottas, sempre ad inseguire il compagno di box ed autore di qualche errorino di troppo.

Un Lewis Hamilton molto convincente ha bagnato le prime libere stagionali in Australia (foto da: liberation.fr)

LEWIS HAMILTON –Abbiamo iniziato con il piede giusto, ottenendo tutto quello di cui avevamo bisogno, anche se al pomeriggio il vantaggio sui rivali si è ridotto” – spiega un soddisfatto Hamilton – “È stata una giornata ottima e, con un meteo così, è davvero piacevole trovarsi e guidare su un circuito come l’Albert Park. Il blistering? Sinceramente non abbiamo avuto gli stessi problemi di Barcellona, qui tutto è sembrato normale“.

La W09 chiaramente è più veloce della precedente e ho avuto sensazioni migliori ovunque” – continua il quattro volte Campione del Mondo – “Le curve 11 e 12 sono pazzesche da affrontare quest’anno, non freniamo neppure in quel punto. E’ incredibile. Per quanto riguarda il resto del weekend, da quel che so, domani e domenica dovrebbe piovere. Non ho ancora guidato sotto la pioggia con queste gomme, sarà una bella sfida“.

VALTTERI BOTTAS –La prima sessione di libere mi ha riservato qualche insidia, dato che abbiamo avuto un problema con una sospensione e anche con il sistema di rifornimento del carburante” – dice l’ex pilota della Williams – “Perciò è difficile fare un confronto tra le due sessioni. Ma non ritengo ci sia nulla di cui preoccuparsi. Al pomeriggio, invece, la macchina è decisamente migliorata, anche se c’è ancora qualcosa da sbloccare a livello di potenziale“.

Devo ringraziare il team perché abbiamo inaugurato la stagione in maniera davvero ottima. I nostri rivali? Davanti sembra che siamo tutti molto vicini, ma questo era più o meno quello che ci aspettavamo. Vediamo come andrà domani e in gara. Per quanto riguarda infine i long run, abbiamo raccolto diverse informazioni nel caso nel weekend dovremmo correre sull’asciutto“, ha concluso Bottas. 

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo