F1 2019 Test Bahrain Day-2: Russell il più veloce. Poi Perez e Vettel. 6° Schumacher

Si chiudono nel segno della Mercedes i test del Sakhir, in Bahrain. Nella seconda ed ultima giornata di test collettivi, a stampare il giro più veloce negli ultimi minuti è stato George Russell, che per un giorno ha potuto dimenticare le tribolazioni che patisce in Williams. Il rookie britannico ha ottenuto il tempo di 1:29.029 con mescola C5, precedendo di 66 millesimi la Racing Point di Sergio Perez, anche lui nel giro migliore con la C5, dopo essersi messo al volante della monoposto del team di Silverstone nel pomeriggio.

George Russell, oggi al volante della Mercedes W10, ha realizzato il miglior tempo nella seconda ed ultima giornata di test in Bahrain (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

In 3° posizione ecco Sebastian Vettel, con la Ferrari (+0.289), il quale ha invece realizzato il miglior crono con la mescola C3; il tedesco si era issato in vetta alla classifica sin dalla prima ora, venendo scalzato solo nel finale di sessione, prima da Perez poi da Russell. Con il 4° tempo c’è Carlos Sainz Jr., McLaren (+0.765, mescola C3), il quale ha anche effettuato praticamente un Gran Premio con la MCL34 allestita per i test Pirelli, con la quale ha stampato il 16° ed ultimo tempo (+3.239).

Chiude la top-5 Daniil Kvyat, Toro Rosso (+0.881), anche lui impegnato nel lavoro con il fornitore unico di pneumatici. Alle spalle del russo ecco Mick Schumacher, quest’oggi al volante dell’Alfa Romeo (+0.968, mescola C5); il figlio d’arte ha stupito, avendo realizzato con la C38 un tempo di soli 22 millesimi più lento di quello ottenuto ieri con la SF90. Buon 7° Alexander Albon, Toro Rosso (+1.007, mescola C4), il quale si piazza davanti a Lance Stroll (+1.019, mescola C5), al volante della Racing Point stamattina, e a Dan Ticktum, autore di un buon esordio con la Red Bull (+1.827, mescola C4).

Dopo aver guidato ieri la Ferrari, oggi per Mick Schumacher è stato il turno di provare l’Alfa Romeo, chiudendo 6° ma vicinissimo al tempo ottenuto ieri con la SF90 (foto da: twitter.com/alfaromeoracing)

Il 10° riferimento cronometrico è di Romain Grosjean, Haas (+1.874, mescola C4), in pista nel pomeriggio, mentre stamani nell’abitacolo della VF-19 c’era Pietro Fittipaldi, che ha chiuso 12° (+2.179, mescola C3). In mezzo ai due del team di Kannapolis ecco Fernando Alonso, McLaren (+1.976), anche lui al lavoro con la Pirelli. Completano la classifica l’altro pilota di Woking, Lando Norris (+2.273, mescola C2), Jack Aitken, Renault (+2.470, mescola C4), e Nicholas Latifi, Williams (+3.168, mescola C4).

Per quanto riguarda i giri completati, lo stakanovista di giornata è stato Albon, con 143 giri, davanti a Ticktum (135) e a Kvyat (111); sopra quota 100 anche Vettel e Aitken (103), Russell (101) e Latifi (100). A seguire Grosjean (87), Sainz (81), Norris (72), Schumacher (70), Alonso (69) e Perez (61). In fondo abbiamo Fittipaldi (48) e Stroll (35).

Classifica e tempi della seconda giornata di test in Bahrain (foto da: twitter.com/F1)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo