F1 2019, Gp del Bahrain, dichiarazioni di Hamilton e Bottas prima del weekend

Siamo al giovedì, il giorno consueto per le dichiarazioni dei piloti prima del weekend. In questa seconda prova del mondiale 2019 si gareggerà sul circuito del Bahrain.

I piloti Mercedes, dopo la doppietta del Gp d’Australia, vorranno ripetersi anche su questo tracciato. Da questo inizio sembra che anche quest’anno la lotta sia in casa propria più che contro gli avversari. Bottas dovrà far vedere di che pasta è fatto anche in Bahrain, ma Hamilton non  pare molto preoccupato della concorrenza.

Hamilton in atteggiamento rilassato dopo essere arrivato in Bahrein.
Fonte: Twitter Hamilton

Rispetto agli altri anni, il pilota inglese non vede nessuna differenza nell’atteggiamento del finnico, era un ragazzo forte e lo è ancora oggi:

“Ci lavoro insieme e non vedo nessuna differenza. È lo stesso dell’anno scorsotranne per il fatto che ha la barba. Non credo che abbia qualcosa di differente, è motivato ogni anno. Non l’ho mai ritenuto una persona debole, comunque. L’ho sempre visto come un ragazzo forte”.

Invece, per quanto riguarda la prestazione tenuta in Australia, Hamilton ha tenuto a dire che c’è stato un calo, ma questo non dipende da suoi errori particolari. Sui cordoli c’è sempre salito come in passato, forse sono stati i detriti lasciati da altre vetture ad aver causato questi problemi.

Bottas dopo la conferenza stampa del Bahrein.
Fonte: Twitter Bottas

Il suo compagno di squadra Bottas, invece, ha detto di sentirsi differente rispetto agli altri anni. La preparazione invernale è stata differente e gli ha portato maggiori benefici, oltre al fatto di guidare una vettura a suo dire, perfetta:

“Sono in testa? Sì, ed è una bella sensazione. E’ solo la prima gara però è vero che qualcosa in me è cambiato, la preparazione invernale, il modo in cui mi sento e vedo le cose. È difficile da spiegare, ma mi sento diverso. Fin dai test l’ho subito sentita perfetta per me. Però aspettiamo, siamo stati sorpresi in positivo ma solo qui e in Cina capiremo il livello generale rispetto agli avversari. In Australia la partenza è stata la chiave, poi non ho fatto errori e ho tenuto tutto sotto controllo, è una bella sensazione. Qui di solito vado forte, spero di continuare così”.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega