Emergenza Coronavirus: Uefa deciderà martedì 17/03 Il futuro di Euro2020, Champions e Europa League

Non si placa in Europa e nel resto del mondo, l’emergenza Coronavirus, che ha costretto alla quarantena tutta Italia, obbligando la sospensione di ogni attività sportiva nel nostro Paese.

Il premier Conte, con il decreto firmato solo pochi giorni fa, aveva lasciato una porta aperta solo per le competizioni internazionali che vedevano coinvolte squadre italiane, per evitare la loro esclusione a priori, lasciando ulteriori decisioni in mano agli organi di competenza.

Ed ecco arrivare, notizia di poche ore fa, il comunicato ufficiale emanato dall’Uefa, che rimanda una decisione definitiva, sulla eventuale sospensione o slittamento delle partite di Champions League, Europa League e di Euro2020, non solo per le partite delle squadre italiane, ma ovviamente per tutti i match in programma.

L’Uefa sta organizzando una videoconferenza, che vedrà partecipare i rappresentanti di tutte le associazioni, i board di ECA e le Leghe Europee, oltre ad un rappresentante della FIFPro, in cui si deciderà il destino delle competizioni europee, per la stagione 2019-2020.

La sensazione è che la sospensione, almeno temporanea delle coppe europee avverrà, e si eviterà, così come è avvenuto in Italia, di continuare a giocare a porte chiuse, in un clima surreale come quello che ha accompagnato la sfida di ritorno di ottavi di finale di Champions tra PSG e Borussia Dortmund di ieri, magari con calche di tifosi proprio fuori dallo stadio.

Confermate invece e quindi regolarmente in campo tutte le sfide di Europa League di questa sera, eccezion fatta per Inter-Getafe e Siviglia-Roma, già ufficialmente rinviate.

Di seguito un estratto dal comunicato dell’Uefa:

“Alla luce dei continui sviluppi nella diffusione del COVID-19 in Europa e della mutevole analisi dell’Organizzazione mondiale della sanità, la UEFA ha invitato oggi i rappresentanti delle sue 55 federazioni associate, insieme ai consigli di amministrazione dell’European Club Association e delle European Leagues e un rappresentante della FIFPro, a partecipare a un meeting in videoconferenza martedì 17 marzo per discutere la risposta del calcio europeo all’epidemiaLe discussioni includeranno tutte le competizioni nazionali ed europee, incluso UEFA EURO 2020. Ulteriori comunicazioni saranno fatte dopo la riunione”. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Jacopo Romeo

Informazioni sull'autore
Studente presso l'Università Statale di Milano. Appassionato di scrittura e letture sopratutto sportive. Seguo il Calcio, Tennis e i Motori.
Tutti i post di Jacopo Romeo