Dove vedere Torino-Udinese in Diretta TV e Streaming: Probabili formazioni e orario

Dove vedere Torino-Udinese in diretta tv e streaming: la partita dell’Olimpico grande granata è in programma domani, lunedì 22 novembre, e sarà visibile su Dazn e Sky Sport.

Torino-Udinese è la gara che chiude la tredicesima giornata di Serie A. All’Olimpico grande granata si affrontano due formazioni che sono in linea con gli obiettivi fissati ad inizio stagione. Sia la squadra di Juric che quella di Gotti stanno ottenendo risultati accettabili e arrivano a questa sfida praticamente appaiati (14 punti).

Un’eventuale vittoria garantirebbe ad ambo le squadre di avvicinarsi sempre più alla parte sinistra della classifica e, magari, dare una piega diversa al proprio campionato. L’Udinese sta faticando a trovare la vittoria, avendo trionfato in una sola delle ultime sette giornate.

Il Torino, per parte sua, ha vinto due delle ultime quattro partite disputate e punta a mantenere il trend positivo.

Udinese-Fiorentina

Dove vedere Torino-Udinese in diretta tv e streaming live

  • Partita: Torino-Udinese
  • Data: 22 novembre 2021
  • Orario: 20:45
  • Canale tv: DAZN, Sky Sport Calcio (numero 202 satellite, 483 digitale terrestre), Sky Sport (numero 251 satellite),
  • Streaming: DAZN Sky Go, Now Tv

La partita Torino-Udinese, monday night della tredicesima giornata di Serie A, sarà disputata lunedì 22 novembre alle ore 20:45, nello stadio Olimpico Grande granata. La diretta streaming del match sarà garantita dalla piattaforma Dazn e da Now Tv, l’app collegata a Sky, disponibile per pc, tablet e Smartphone.

Sarà proprio Sky, attraverso i canali Sky Sport Calcio e Sky Sport, a garantire la copertura televisiva dell’evento. Chi volesse seguire Dazn sul proprio televisore dovrà dotarsi di una moderna smart tv e collegare la stessa a console quali Playstation 4 e 5 o X-Box.

Dove ascoltare la radiocronaca di Torino-Udinese

La radiocronaca di Torino-Udinese la si potrà ascoltare sulle frequenze di Rai Radio Uno, oppure scaricando l’app Rai Play radio.

Le ultime sulle formazioni di Torino-Udinese

Assenze soprattutto sulle fasce e a centrocampo, per Juric, che deve rinunciare a Rodriguez, Ansaldi, Mandragora e Praet.

I granata dovrebbero adottare il modulo 3-4-2-1 con Savic in porta; il terzetto difensivo, mancando Rodriguez, dovrebbe essere completato da Zima con Buongiorno e Bremer; a centrocampo spazio a Pobega e Lukic, con Singo e Aina sulle fasce; dietro Belotti agiranno Brekalo e Linetty.

Nell’Udinese l’unica assenza è quella di Makengo. Per il resto, Gotti dispone di tutti i propri calciatori. Il modulo sarà il consolidato 3-5-2, con Silvestri in porta; difesa a tre, composta da Becao, Nuytinck e Samir; a centrocampo spazio a Walace, in assenza di Makengo, con Pereyra e Arslan a completare la mediana, mentre sulle fasce dovrebbero agire Udogie e Molina. Coppia d’attacco formata da Beto e Deulofeu.

Le probabili formazioni di Torino-Udinese

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Buongiorno; Singo, Pobega, Lukic, Aina; Brekalo, Linetty; Belotti. Allenatore: Juric

UDINESE (3-4-2-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Beto. Allenatore: Gotti

I precedenti di Torino-Udinese

Torino-Udinese è uno dei classici del nostro campionato. Le due squadre si sono affrontate tante volte nel corso degli anni, in diverse categorie. In totale sono 80 i precedenti, di cui 39 in casa dei granata, cui il bilancio è favorevole viste le 20 vittorie e i 9 pareggi ottenuti, a fronte delle 10 vittorie friulane.

L’ultimo incrocio, nel dicembre 2020, ha visto l’Udinese battere 3-2 il Torino dell’allora mister Giampaolo, che di lì a poco sarebbe stato esonerato.

Nelle ultime stagioni, comunque, il Torino sconta una buona tradizione con la squadra bianconera, avendola battuta sia nel 2018 che nel 2019. Ci aspetta tuttavia una gara molto equilibrata, tra due tecnici che predicano ideali di calcio per certi tratti diversi, ma che instillano grande grinta nelle proprie squadre.

Vincere permetterebbe ad entrambe di dare un buon impulso al proprio campionato. Le motivazioni non mancheranno di certo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€