Dinamo Kiev-Juventus 0-2, Pirlo: “Era importante fare partita solida. Dybala? Non è al 100%”

Le parole dell’allenatore della Juventus Andrea Pirlo a Sky dopo il successo della squadra a Kiev nella prima giornata della fase a gironi di Champions League. Il tecnico si è detto soddisfatto della partita soprattutto a livello difensivo.

Parte bene l’avventura europea della Juventus che nella prima giornata della fase a gironi di Champions League ha battuto 2-0 la Dinamo Kiev allo Stadio Olimpico di Kiev.

Pirlo

La partita si è decisa solo nel secondo tempo grazie alla doppietta di Alvaro Morata. L’ex Atletico Madrid e Chelsea ha aperto le marcature al 46′ ed ha poi chiuso i giochi a cinque minuti dalla fine. La Juventus ha avuto occasioni anche nel primo tempo ed il risultato sarebbe potuto essere più largo.

Contento della prova della sua squadra Andrea Pirlo che ai microfoni di Sky ha analizzato la sua prima vittoria come allenatore in ambito europeo. L’allenatore bianconero ha affermato come importante era non solo conquistare i tre punti, ma offrire anche una prestazione solida rispetto a quanto visto contro il Crotone: “Era importante fare una partita solida oggi rispetto a quella fatta sabato a Crotone. Siamo riusciti a provare qualcosa lunedì, quindi eravamo già più organizzati per la partita di oggi. Però potevamo sfruttare meglio qualche occasione nel primo tempo, non siamo riusciti. Nel secondo tempo siamo riusciti a trovare il gol subito e abbiamo gestito meglio la partita”.

La partita non era iniziata tuttavia nel migliore dei modi con Chiellini costretto a dare forfait dopo appena 17′, scombinando un po’ il piano tattico ci Pirlo, con Bonucci passato poi al centro. Il tecnico ha fatto sapere come per il difensore bianconero sia un problema al flessore, problema che spesso ha tenuto fuori Chiellini negli ultimi anni: “Chiellini ha avuto un risentimento al flessore, ce l’aveva avuto già dopo la Nazionale, quindi a Crotone è rimasto un po’ a riposo. Adesso lo valuteremo nei prossimi giorni”.

In campo si è visto anche Dybala che ha disputato i primi minuti della stagione, ma è chiaro come non sia ancora nelle migliori condizioni. Anche Pirlo ha sottolineato ciò, affermando come l’attaccante argentino debba solo mettere minuti nelle gambe: “Dybala ha bisogno di giocare, anche stasera è entrato, però si vedeva che non era ancora al 100%. Ha bisogno di mettere minuti, questa sera ha fatto una mezz’oretta, quindi pian piano lo rivedremo al top della condizione”.

Chi si è messo in luce stasera è stato Chiesa che ha confermato quanto di buono fatto vedere a Crotone prima dell’espulsione. Pirlo è rimasto soddisfatto del suo lavoro, affermando come è quello che si aspetta dal giocatore: “Sì, è il giocatore adatto per quello che dobbiamo fare, lui non deve fare il quinto, ma deve fare l’attaccante esterno. In fase difensiva ricopre il ruolo di quarto centrocampista e quindi ha compiti più che altro offensivi. Oggi ha giocato a sinistra, sabato scorso ha giocato a destra, però può giocare su entrambi lati e lo fa molto bene”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei