Dakar 2014: Coma vince nelle moto, Roma nelle auto

Si spengono i motori in questa Dakar 2014, che incorona i suo protagonisti in una gara spettacolare e piena di emozioni.

Nella tappa più suggestiva, in Sudamerica, con 8500 km circa di avventura e molte azioni. Si spengono i motori dopo aver viaggiato tra l’ Argentina il Cile,con il piccolo tratto in Bolivia. L’Ultima tappa, Valparaiso, è stata testimone di un grande spettacolo tra i grandi di questo sport.

Il podio delle moto è spagnolo, Marc Coma ha vinto la Dakar 2014, vittoria che si unisce alle ultime datate 2006, 2009 e 2011. Tecnica, tenacia, e grande attenzione nella guida gli hanno permesso di sopportare e arginare le insidie che una gara come questa nasconde. Con la sua KTM 450, ha regalato il tredicesimo trionfo alla propria casa.

Il podio delle auto va a Joan Roma, 62 le vetture sbaragliate, dal pilota che con la sua squadra, quella delle Mini sono riusciti a portare tutte le 11 vetture al traguardo, un vero successo. Avvincente gara quella di questo spagnolo che ha conquistato la terza tappa e la quinta, sfoggiando ottime qualità tecniche e di guida. Ha tenuto testa all’avversario di sempre, Peterhansel al comando nella penultima tappa.

Sul podio dei Quad sale Ignacio Casale con la sua Yamaha Raptor. Quinta partecipazione per questo pilota, che ha tenuto duro nelle varie tappe, ingaggiando un “duello” con Lafuente. Sale sul podio Andrey Karginov invece per la “categoria” dei camion, ha vinto questa edizione della Dakar con i suo compagni. Grande spettacolo nella tappa sulla sabbia del deserto cileno, dove il camion russo ha conquistato km e tanto vantaggio. La Dakar 2014 ha i suoi vincitori che potranno conservare le grandi emozioni che solo una gara così imprevedibile può regalare.

Melania Gaetani

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SNAI

5€ Bonus Scommesse alla Registrazione