Crotone, Tumminello ko: rottura del legamento crociato

Brutte, bruttissime notizie in casa Crotone, e parallelamente in casa Roma. Ieri, durante la gara casalinga dei calabresi contro il Benevento, dopo pochi minuti di gara Marco Tumminello si è accasciato a terra durante una normalissima azione di gioco offensiva della squadra. 

Il giovane attaccante siciliano, di proprietà della Roma, ha accusato un dolore lancinante dopo una torsione innaturale del ginocchio. Nella stessa serata di ieri dopo gli esami medici è arrivato il responso: rottura del legamento crociato del ginocchio destro.

Un infortunio che lascerà fuori il volenteroso attaccante ex-Primavera della Roma fuori dai campi per almeno 6 mesi, una bruttissima notizia visto che il giovane Tumminello aveva assaporato la prima gioia in Serie A pochi giorni prima a Bergamo, realizzando la rete del 4 a 1 del Crotone, la sua prima in Serie A.

L’infortunio di Tumminello riguarda, come detto prima, anche la Roma, proprietaria del cartellino dell’attaccante girato in prestito in estate al Crotone dopo un ottimo pre stagione con la maglia adei giallorossi. Un infortunio che va ad aggiungersi agli altri 8 crociati rotti in rosa, negli ultimi sedici mesi per il club di James Pallotta. Un record negativo clamoroso, che ha avuto anche vittime illustri, da Rudiger, ad Emerson Palmieri, da Mario Rui a Florenzi (infortunatosi per due volte) per finire con gli altri tre giovani, Nura, Ganea e Pellegrini.