Coppa Davis, esordio vincente per l’Italia. USA sconfitti 2-1

Dolce esordio in patria per i tennisti nostrani. I neo arrivati Sinner e Sonego sbaragliano gli Stati Uniti. Sconfitta per Fognini e Musetti.

Inizia finalmente la Coppa Davis e non potevamo chiedere di meglio per il match d’esordio. I nuovi pupilli della nostra Italia, Sinner e Sonego, sono stati chiamati ad una sfida che nascondeva non poche insidie, vista la pericolosità dai due giganti americani che li aspettavano dall’altra parte della rete: Isner ed Opelka.

Ad aprire le danze il tennista di casa,Lorenzo Sonego, il quale sembra nato per giocare in Davis. Il torinese mette in mostra carattere, tecnica e cinismo, non lasciando scampo al primo colosso statunitense, vincendo per 6-3 7-6

Ancor più netta la vittoria dell’altro esordiente, Jannik Sinner, il quale impartisce una vera e propria lezione di tennis al da poco papà, John Isner, imponendosi per 6-2 6-0(prima volta in carriera che Isner perde una partita senza vincere almeno 3 game).

Per quanto riguarda il doppio, nonostante la nota positiva dell’esordio di Lorenzo Musetti in Davis, la coppia formata da quest’ultimo e Fognini subisce una sconfitta dagli specialisti Ram-Sock. Dopo un primo set lottato e perso solo al tie-break, il secondo è invece scivolato via veloce. Il risultato finale è di 7-6 6-2.

La sconfitta netta in doppio che lascia un sapore amarognolo è tuttavia addolcita da un brillante esordio da parte di Musetti, che come al solito ci ha deliziato con le sue magie, e non ha fatto rimpiangere Bolelli, lievemente infortunato.

Prossimi impegni dell’Italia

La giovane Italia messa in mostra dal nuovo capitano Filippo Volandri tornerà in campo già domani contro la Colombia, alla caccia della qualificazione per i quarti di finale che si terranno questo lunedì a Torino, dove probabilmente affronteremo la Croazia di Marin Cilic.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€