Coppa d’Asia: ecco tutti gli accoppiamenti dei quarti di finale

Conclusi gli ottavi  della Coppa d’Asia 2019 è perciò definito il quadro dei quarti di finale: Giappone-Vietnam, Cina-Iran, Corea del sud-Qatar, Australia-Emirati Arabi Uniti. 

La competizione entra quindi nel vivo e ormai sono rimaste solo le migliori e più accreditate alla vittoria finale.

Si parte Giovedì 24 Gennaio con Giappone-Vietnam alle ore 17  e Cina-Iran ore 20.

Si comincia all’ “Al Maktoum Stadium” di Dubai dove il Giappone di Hajime Moriyasu affronta il  Vietnam allenato dal sudcoreano Park Hang-seo. 

I nipponici han superato agevolmente il gruppo F  da primi in classifica contro avversari non di prim’ordine come Uzbekistan, Oman e Turkmenistan, e agli ottavi hanno eliminato con un solo gol l’Arabia Saudita. Finora quindi 4 vittorie su 4 per la formazione giapponese.

Più fortunato invece il Vietnam, che ha superato il girone D solo come una delle migliori terze vincendo una sola partita su 3, l’ultima del girone, contro lo Yemen, per poi eliminare agli ottavi la Giordania solo ai calci di rigore. 

Il Vietnam non sembra obiettivamente un avversario che possa impensierire il Giappone, squadra regina della Coppa d’Asia, dato che ne detiene il record di trionfi, 4, l’ultimo nel 2011.

In serata allo stadio “Jazira Mohamed Bin Zayed” della capitale Abu Dhabi è la volta della Cina di Marcello Lippi contro l’Iran del portoghese  Carlos Queiroz, sfida fra allenatori dal grande passato-arcinoti i trionfi di Lippi con la Juventus e l’Italia, Queiroz vanta diverse stagioni da vice allenatore al Manchester United e una esperienza anche se non fortunata alla guida del Real Madrid.

La due giorni dei quarti si conclude Venerdì 25 Gennaio con due grandi sfide.

Si apre alle 17, sempre ad Abu Dhabi ma allo “Zayed Sport City Stadium”, dove la Corea affronta il Qatar in una sfida della penisola iberica, fra il tecnico dei coreani, il portoghese Paulo Bento, e quello degli arabi, lo spagnolo Felix Sanchez.

I coreani han superato brillantemente il gruppo C, da primi in classifica a punteggio pieno e senza gol al passivo, battuta anche la Cina di Lippi nel big match tanto atteso, 2-0 il risultato finale, agli ottavi eliminato invece il Bahrein.

Il Qatar invece affronta quindi quella del sud dopo aver già affrontato la Nord Corea nella fase a gruppi e sconfitta con un netto 6-0 nel gruppo E, superato dai qatarioti a loro volta a punteggio pieno e con lo zero alla casella gol subiti, e con invece un bel 10 a quella dei gol fatti, Qatar attacco più prolifico fra quelli rimasti, sono finora 11 le reti segnate dalla formazione medio-orientale – contando il gol con cui hanno eliminato l’Iran agli ottavi- 7 dei quali segnati da Almoez Ali, attuale capocannoniere del torneo. 

Chiuderà i quarti la grande sfida fra l’Australia di Graham Arnold e gli Emirati dell’altro tecnico italiano in gioco nel torneo, Alberto Zaccheroni.

Dopo un brutto inizio di torneo, sconfitti 0-1 contro la sorprendente Giordania, i ‘canguri’ Campioni in carica-al loro 1° trionfo in Coppa d’Asia nella scorsa edizione 4 anni fà- si son ripresi, vincendo le successive due gare del gruppo B e superando anche se a stento e solo ai rigori l’Uzbekistan.

Gli Emirati hanno arrancato nel girone, vincendo solo una gara su 3 del gruppo A, contro l’India, e pareggiando sempre 1-1 le altre due, con Bahrein e Thailandia, mentre ai quarti han dato vita a una spettacolare sfida contro Kirghizistan, 3-2 sancito solo ai supplementari, con il gol al 103′ di Khalil su rigore. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato