Conte: Chelsea certo della conferma, ma Suning osserva

Antonio Conte è un professionista. Più volte lo ha ripetuto durante i suoi tre anni alla corte di Andrea Agnelli: alla domanda postagli sovente dai giornalisti su un suo possibile futuro in squadre come Milan, Inter, Roma, nonostante la fede bianconera, l’ex commissario tecnico della Nazionale italiana ha sempre risposto risolutamente che egli è, appunto, un professionista, e non si farebbe scrupoli a guidare le rivali storiche della Signora, divenendone anzi il primo e più infuocato tifoso.

Il suo Chelsea guida la Premier con 63 punti, con ben dieci lunghezze di vantaggio sul Tottenham a dodici giornate dal termine. Ha rigenerato una squadra proveniente da un annus horribilis, come d’altronde aveva già fatto con la Juventus, inaugurando un ciclo di vittorie nazionali che sembra tuttora non interrompersi. Ha rinvigoglito giocatori come Diego Costa e Fabregas, lo scorso anno praticamente due fantasmi. Punta a vincere la Premier e, se ciò avvenisse, sarebbe il secondo trionfo consecutivo di un allenatore italiano, dopo il miracolo calcistico compiuto la scorsa stagione da Ranieri alla guida del Leicester.

 

 

 

 

La maestria del tecnico leccese è oggetto dell’interesse di molte squadre. Fra queste l’Inter dell’ “imperatore” cinese Zhang Jindong. Se Pioli dovesse fallire l’obiettivo Champions League, l’Inter muterebbe nuovamente guida tecnica. “Make Inter great again” è l’imperativo di Suning per la prossima sessione di mercato, con obiettivi maestosi da sottoporre ad un direttore di calcio dalle grandi abilità e dal grande nome, qual è indiscutibilmente Antonio Conte. Sarebbero pronti ben 150 milioni per la campagna acquisti estiva per la realizzazione di un nuovo progetto tecnico fondato su quel 3-4-3 tanto gradito all’ex allenatore bianconero.

Dall’Inghilterra, invece, fanno sapere che il Chelsea è certo della permanenza di Conte anche per la prossima stagione. Il prossimo anno il coach salentino giocherà la Champions League ed è, al momento, difficile immaginare che possa abbandonare i Blues dopo un solo anno seppur da papabile vincente; perchè Antonio, come ha spesso dichiarato, è certo che durante la sua carriera vincerà più di una Champions League e, dopo gli insuccessi europei con la Juventus, ci riproverà con gli inglesi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus