Condizioni Berrettini dopo infortunio, rientro in Davis o stagione finita?

Rispondiamo alla domanda più difficile degli ultimi giorni: Matteo Berrettini riuscirà a recuperare dall’infortunio e rientrare la prossima settimana per le Finali di Coppa Davis a Torino? Noi crediamo di si e di seguito vi spiegheremo il perché.

Domenica 14 Novembre 2021, un giorno che il tennis italiano vuole dimenticare, e che purtroppo rimarrà impresso per lungo tempo nella testa di Matteo Berrettini.
Il numero 1 d’Italia era opposto, nel suo primo match delle Atp finals di Torino, al tedesco Alexander Zverev. 

Dopo un primo set senza esclusione di colpi che l’Amburghese riesce a portare a casa solo al tie-break, arriva il dramma. Un paio di game giocati nel secondo set, e Berrettini sente un improvviso dolore all’addome

Chiama il fisioterapista e si mette le mani sul volto, per nascondere le lacrime. Gli appassionati fanno lo stesso, quasi inconsapevolmente, come condividendo l’immenso dolore provato da Matteo. 

Il tennista romano si ritira, abbracciato dal suo rivale di quella sera, e coccolato dai tifosi torinesi che tanto lo avevano aspettato. Lo spettro dell’infortunio dell’Australian Open è tornato, ma questa volta i tempi di recupero sembrerebbero essere molto più brevi.

Perché credere nel rientro di Berrettini in Coppa Davis

Matteo Berrettini si è fermato subito dopo il dolore addominale, scelta che ad inizio anno non aveva compiuto giocando acciaccato per quasi un set, ed aggravando ulteriormente la situazione.

Ieri è già rientrato in campo, muovendosi bene, spingendo con entrambi i fondamentali da fondocampo, e riuscendo addirittura a forzare il servizio. La situazione sembra dunque promettere bene, in quanto Berrettini ha più di una settimana per rimettersi come si deve prima dell’impegno con la nazionale.

A coronamento di tutto, il messaggio al capitano di Davis Filippo Volandri: “io voglio esserci”.

La possibilità di rivederlo competere per l’insalatiera d’argento è concreta. Ora non ci resta che aspettare una settimana per vedere chi scenderà in campo, speranzosi, certo, di veder scritto sul tabellino il nome di Matteo Berrettini.

Berrettini forzando il rientro già la prossima settimana in Davis però rischia di compromettere anche la preparazione della prossima stagione nel caso di un riacutizzarsi dell’infortunio e per questo una valutazione finale e una decisione verrà presa nell’ultimo giorno disponibile.

Il capitano della nazionale italiana di Davis Filippo Volandri resta però in allarme e ha già contattato Simone Bolelli come possibile sostituto di Berrettini che giocherebbe titolare in doppio con Fognini dove è uno specialista.

Fognini-Bolelli è una coppia molto collaudata e hanno giocato diverse volte in doppio insieme in maglia azzurra oltre che vincere l’Australian Open.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€