Chelsea, tegola Kanté: almeno 2-3 settimane di stop

Brutte notizie per il Chelsea e per Antonio Conte che rischiano di perdere Kanté per un periodo piuttosto lungo.

N’Golo Kanté (Getty Images)

Il centrocampista francese, classe 1991, protagonista dell’ultimo titolo vinto dai Blues e ancor prima della fantastica cavalcata del Leicester, si è fermato durante la pausa nazionali mentre con la Francia stava preparando la partita contro la Bielorussia.

Kanté si sarebbe procurato uno strappo muscolare che lo costringerebbe a uno stop di almeno 3 settimane ma che potrebbero diventare anche di più: i tempi di recupero non sono ancora certi ma il rischio concreto è che Kanté possa saltare anche il doppio impegno di Champions League contro la Roma, in programma per il 18 e il 31 ottobre.

E’ quindi emergenza per Antonio Conte che rischia di dover fare a meno anche di Morata: l’attaccante spagnolo è l’uomo più in forma del Chelsea, avendo già segnato 7 reti tra Premier League e Champions, e che si è fermato contro il Manchester City il 30 settembre scorso. La prognosi iniziale parlava di un mese di stop, ma l’ex attaccante di Real Madrid e Juventus sarebbe pronto ad un recupero lampo, magari già per le due partite contro la Roma: i tifosi del Chelsea se lo augurano, quelli della Roma un po’ meno.