Chelsea: Sarri umilia i giocatori in conferenza stampa! Dopo Higuain, anche Coutinho?

Clima di tensione in casa Chelsea

Il momento non è dei migliori dopo la brutta sconfitta per 2-0 patita nel super Derby londinese in casa dell’Arsenal. 

La seconda sconfitta nelle ultime 3 uscite stagionali, e di nuovo in un derby, dopo quello perso 1-0 in casa del Tottenham nella semifinale di andata della English football league cup-la coppa di lega inglese-ha inevitabilmente stimolato il malcontento del tecnico Maurizio Sarri, autore di una conferenza stampa post-partita a dir poco infuocata, in cui il tecnico ex Empoli e Napoli non le ha di certo mandate a dire.

Ha iniziato a parlare in inglese, poche parole, “Oggi preferisco parlare italiano, perché voglio mandare un messaggio ai miei giocatori, e voglio che sia molto chiaro, non voglio commettere errori con il mio inglese”, per poi proseguire, per l’appunto nella nostra lingua madre, in toni e termini decisamente duri, “Sono fortemente inc****to, perché abbiamo perso sul piano mentale, contro una squadra con un livello di determinazione nettamente superiore al nostro, e questo non lo posso accettare, va bene sbagliare un approccio, tipo contro il Tottenham, e pensavo il problema si fosse risolto, ma non lo è, abbiamo perso ancora per determinazione, siamo una squadra difficilissima da motivare”.

Questo il duro sfogo del tecnico, che si dice però determinato a lavorare fortemente su questo aspetto, precisando che preferirebbe perdere per questioni tattiche, e non legate alla condizione mentale del suo gruppo.

Gruppo che sta subendo dei consistenti mutamenti in questa finestra di calciomercato di Gennaio, fra l’addio di Morata, che ha da poco firmato con l’Atletico Madrid, e l’arrivo di Higuaìn dalla Juventus via Milan, un altro orizzonte si apre per i Blues, e curiosamente sempre un altra vecchia conoscenza del nostro calcio-dopo i sopra citati: si tratta dell’ex interista Philippe Coutinho.

Il futuro della talentuosa ala brasiliana non è del tutto sicuro ma ha una certezza, ossia che non tornerà al Liverpool. Tuttavia per l’appunto potrebbe comunque tornare quantomeno in Inghilterra, dato che non è probabile la sua permanenza al Barcelona, oltre all’interesse di un altro club d’Oltremanica, il Manchester United. 

L’offerta che il Chelsea è disposto a mettere sul piatto, secondo quanto riporta il “Sunday Express”, è decisamente notevole: 113 milioni di €.

Offerta comunque ancora non ufficializzata formalmente e che, comunque, anche qualora dovesse rilevarsi concreta, con tutta probabilità non verrà fatta prima di Giugno, dato che è altamente difficile che il trasferimento del giocatore avvenga già in Gennaio. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato