Chelsea, l’Europa League sorride a Sarri: 3-0 al Malmoe

Vittoria che dà ossigeno all’ex allenatore di Empoli e Napoli.

Tutto facile per il Chelsea che dopo al vittoria dell’andata per 2-1, batte il Malmoe anche al ritorno per 3-0 e vola agli ottavi di finale di Europa LeagueUna vittoria importante che permette a Maurizio Sarri di respirare dopo la dura sconfitta casalinga in FA Cup contro il Manchester United che, tuttavia, non può ancora considerarsi fuori pericolo. Molto importante, infatti, sarà la finale di Carabao Cup contro il Manchester City, coi Blues che proveranno a vendicare l’umiliante 6-0 di campionato.

Per quanto riguarda la sfida contro gli svedesi, eccezion fatta per i primi minuti dove si è visto davvero un brutto Chelsea, i Blues hanno preso sempre più fiducia, dettando i tempi di gioco e creando alcune occasioni per il vantaggio. Vantaggio che, però, arriva solo nella ripresa ed è Giroud che sblocca l’incontro dopo essere stato servito da Willian. Il Chelsea, grazie al vantaggio, riesce ad essere meno macchinoso nei movimenti e troverebbe subito il raddoppio, ma la rete di Barkley non vale.

Al 73′ si chiude la partita: fallo di Bengtsson al limite dell’area, lo svedese era già ammonito e viene espulso, mentre su punizione è proprio Barkley a segnare, mettendo sotto chiave risultato e qualificazione. Nel finale, tuttavia, c’è anche il tempo per il terzo gol dei Blues a segno con il talento Hudson-Odoi, aiutato anche da una pessima parata di Dahlin. Nonostante i problemi che sta avendo in questa stagione, il Chelsea è sicuramente una di quelle squadre da evitare per Inter e Napoli al sorteggio degli ottavi.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei