Champions League: Tottenham – Manchester City 1-0. Son stende i Citizens. Lloris para un rigore ad Aguero.

Il Tottenham vince 1-0 la gara d’andata dei quarti di finale di Champions League contro il Manchester City grazie al gol decisivo di Son al 78°. Partita equilibrata nel primo tempo, nella ripresa gli Spurs sono più propositivi e trovano il meritato vantaggio. Tra 8 giorni il ritorno all’Etihad Stadium.

é del Tottenham il primo round del Derby inglese di Champions League contro il Manchester City, con gli Spurs che celebrano al meglio con una vittoria la prima partita europea giocata nel nuovo e avveniristico Tottenham Hotspur Stadium.

Il Tottenham di Mauricio Pochettino che deve rinunciare ad Aurier, Dier e Lamela si schiera col 4-3-1-2 con Lloris in porta, difesa con Trippier, Alderweireld, Vertonghen e Rose. Centrocampo con Winks, Sissoko ed Eriksen, Dele Alli a supporto di Son e Kane.

Il Manchester City di Pep Guardiola deve fare a meno di Zinchenko, Danilo, Mendy e Bernardo Silva e manda inizialmente in panchina De Bruyne e Sané. 4-3-3 con Ederson in porta, difesa con Delph, Laporte, Otamendi e Walker. Centrocampo con David Silva, Fernandinho e Gundogan. In attacco Sterling, Aguero e Mahrez.

Il primo tentativo è di Dele Alli che riceve un cross da centro area, prova il destro al volo ma termina alto. Al 10° minuto l’episodio chiave della prima frazione di gioco: Sterling entra in area col solito movimento a rientrare e piazza il destro, sulla traiettoria si frappone Rose che devia con il braccio alzato il pallone. Per Kupiers è calcio di rigore dopo consulto VAR. Sul dischetto va Aguero che però si fa ipnotizzare da Lloris che para dagli 11 metri.

Il Tottenham risponde al 23° con Kane che si ritrova il pallone in area dopo un vantaggio concesso e scarica il destro angolato, Ederson è però reattivo e devia. Al minuto 28 tentativo di Winks che da fuori area al volo spara alto sopra la traversa. Alla mezzora grossa chance per Otamendi che da piazzato riesce a colpire di testa indisturbato ma il suo colpo è debole e centrale. Allo scadere del primo tempo punizione di Rose parata da Ederson e conclusione di Aguero che termina sull’esterno della rete. Partita equilibrata e dagli alti ritmi, con entrambe le squadre che provano ad imporre il proprio gioco aggredendo gli avversari.

Nella ripresa il primo pericolo lo crea il City, con Sterling che in area prova un destro incrociato respinto da Lloris. Al 47° e al 50° doppia chance per Son, prima con un destro a giro fuori area e poi con una conclusione improvvisa ma centrale per Ederson. Al 55° però arriva una brutta notizia per il Tottenham: Harry Kane si ferma per infortunio dopo un contrasto duro con Delph, e al suo posto subentra Lucas

Non accade molto nella parte centrale della frazione ma il Tottenham appare più coraggioso e spigliato e il City rinunciatario e troppo guardingo. Così al 78° arriva la stoccata vincente: palla col contagiri di Eriksen per Son in area, il sudcoreano prima si allunga il pallone sbagliando il primo controllo, ma è abile a tornare sul pallone rientrare sul sinistro e calciare in porta di forza con Ederson che non trattiene. É 1-0 Tottenham dopo controllo VAR su eventuale offside. Invece della reazione, il City si spegne ancora di più e non crea alcun pericolo e lascia straniti la doppia mossa tardiva di Guardiola che inserisce De Bruyne e Sané solo al 89°, per un insperato ma inefficace forcing finale.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco