Champions League: minimo 170 milioni di euro di premi per Juventus, Napoli, Roma e Inter

La Champions League è pronta a partire, e per la prima volta dopo diversi anni la giocheranno 4 italiane. Quanto, le squadre nostrane, guadagneranno da questa competizione? 1,95 miliardi di euro è il montepremi totale messo a disposizione delle squadre partecipanti (in crescita rispetto agli 1,4 miliardi del triennio 2015-2018), ma andiamo nel dettaglio, per quanto riguarda quello che spetta ad Inter, Juventus, Roma e Napoli.

champions league

Sono cambiati nettamente i ricavi, rispetto allo scorso triennio. Adesso le squadre, oltre ad avere dei bonus per vittorie o pareggi durante la fase a gironi (2,7 milioni di euro per una vittoria e 900.000 euro per un pareggio), si valuteranno i guadagni anche in base al ranking storico, e ovviamente al Market Pool (ad esempio secondo la Gazzetta dello Sport si aggirerà sui 50 milioni per le italiane).

Secondo la stima fatta da Calcio e Finanza, nell’ipotesi peggiore, tutte le italiane supereranno i 35 milioni di euro di guadagno. 15,25 milioni di euro garantiti per la partecipazione alla competizione, 29,9 milioni di euro per la Juventus derivanti dal ranking storico, e le varie percentuali del market pool.

Così la Juventus otterrà 58,4 milioni di euro, il Napoli 39,5, la Roma 35,9 e l’Inter 38,9. Tutti i dati sono calcolati senza prendere in considerazione i ricavi in base alle varie gare di Champions League che le squadre disputeranno e i ricavi da botteghino per le almeno tre gare casalinghe da disputare nella fase a gironi.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus