Calciomercato Roma: vicino l’accordo per Samassekou

Viste le complicazioni che sono sorte per N’Zonzi, Monchi ha deciso di affondare il colpo e di puntare tutto su Diadie Samassekou, centrocampista maliano classe 1996 in forza al Red Bull Salisburgo, inseguito anche dal Milan qualche giorno fa.

La trattativa che dovrebbe portare il maliano alla corte di Di Francesco procede spedita ed il ds della Roma deve trovare solamente l’accordo con il club austriaco. Al momento, la distanza tra domanda ed offerta è di soli tre milioni, con la Roma che offre 15 milioni, mentre il Salisburgo ne chiede almeno 18. Una distanza sicuramente colmabile, ma Monchi  vuole aspettare quantomeno la fine del mercato inglese, per vedere che fine farà N’Zonzi (si parlava di un’offerta dell’Arsenal) che resta comunque il primo obiettivo.

Per quanto riguarda Samassekou, Monchi ha già l’accordo con il mediano che ha il contratto in scadenza il prossimo Giugno ed è entusiasta di poter giocare in Serie A. Insomma, la trattativa potrebbe chiudersi tra giovedì e venerdì, con il ds giallorosso pronto a chiudere  in qualsiasi momento, soprattutto se dovesse arrivare il trasferimento di N’Zonzi in Inghilterra.

Nonostante il francese sia un profilo interessante e di esperienza, Samassekou non deve essere affatto sottovalutato. La scorsa stagione si è messo in mostra con il Salisburgo, arrivando fino alle semifinali di Europa League, mostrando tanta qualità e velocità, contribuendo anche alla vittoria del campionato. Di Francesco è un mago nel lavorare con i giovani e sotto la sua guida Samassekou potrebbe finalmente esplodere e divenire una gradevole sorpresa per alcuni tifosi della Roma, ancora scettici sul suo arrivo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei