Calciomercato Roma: Bruno Peres rifiuta il Torino, Zenit su Juan Jesus

Il terzino giallorosso si allontana da un ritorno alla sua ex squadra. Intanto lo Zenit è sulle tracce di Juan Jesus.

Sembrava ormai tutto fatto per il ritorno di Bruno Peres al Torino. E invece, dopo settimane di trattative, pare che il terzino brasiliano abbia fatto marcia indietro. I granata erano pronti a versare nelle casse di Trigoria un milione di euro per il prestito oneroso più altri 7 al raggiungimento della 25esima presenza (riscatto obbligatorio).

Bruno Peres

Lo stesso Peres era d’accordo per un ritorno nella Capitale sabauda assicurandosi 1.5 milioni di euro a stagione più 300.000 euro di bonus facilmente ottenibili. Ma nelle ultime ore ecco l’inaspettato colpo di scena. Così come riporta l’edizione odierna de Il Tempo, il calciatore avrebbe fatto dietrofront sperando invece in offerte dal Brasile. Ma la Roma proverà a convincerlo ad accettare il trasferimento alla corte di Mazzarri dal momento che l’ex granata non rientra nei piani di Di Francesco.

Sempre sul fronte mercato in uscita, lo Zenit San Pietroburgo è piombato su Juan Jesus.  Così come riportato da La Gazzetta dello Sport, il club russo è interessato all’ex centrale nerazzurro, che per Monchi non rientra tra gli incedibili. E c’è di più: cedendo Jesus la Roma si libererebbe anche di un cospicuo ingaggio da 2.2 milioni di euro a stagione, una cifra importante per un non titolare.